vatteroni

Il rocker carrarino Alberto Vatteroni in concerto all’ Emergenza Festival per la presentazione del nuovo album “Tra Inganno E realtà”,

già da Gennaio su Itunes e su tutti i digital store. Un energico mix di pop Rock/alternative Rock con influenze prog e psichedelia.

Il singolo, che ha dato il titolo all’ album, è stato per 2 mesi nelle principali Indie charts italiane e programmato da oltre 150 radio.

Venerdi 31 Marzo al The Cage Theatre di Livorno,  insieme alla band del cantautore/chitarrista,

formata da Max Avallone (basso), Ivan Lorenzetti (batteria e voce), Daniel Leix Palumbo (tastiere), Emiliano Bagnato (chitarra e voce), si esibiranno anche altre band emergenti della zona.

Apertura porte ore 20:00 – live ore 00:00. A seguire DJ Set. Ingresso: 8 € con consumazione in prevendita, altrimenti 15.

Formazione: Alberto Vatteroni (voce e chitarra), Max Avallone (basso), Ivan Lorenzetti (batteria e voce), Daniel Leix Palumbo (tastiere), Emiliano Bagnato (chitarra e voce).

Videoclip: https://www.youtube.com/watch?v=MQ8txJWMftQ

Facebook: https://www.facebook.com/Alberto-Vatteroni-Oneiros-601145476577310/

Bandcamp(Album): https://albertovatteroni.bandcamp.com/album/tra-inganno-e-realt

Website: http://www.albertovatteroni.it

infanzia

E’ questo il titolo della mostra degli illustratori selezionati al Concorso nazionale per disegnatori e illustratori di Lucca Junior: dieci, come le edizioni raggiunte da questo concorso, che rientra tra le sezioni dell’oramai noto Lucca Comics & Games.
La mostra, realizzata nell’ambito delle attività relative al Premio Letteratura per Ragazzi della Fondazione Cassa di Risparmio di Cento, si inaugura lunedì 3 Aprile, alle ore 10,30, presso la filiale sede della Cassa di Risparmio di Cento con ingresso da C.so Guercino n. 32/b a Cento.

È da anni in atto una fattiva collaborazione tra il Premio Letteratura Ragazzi e il conc orso lucchese. Saranno presenti il presidente della giuria, Livio Sossi, e la responsabile di Lucca junior, Sarah Genovese. Alle pareti sono esposte le ventotto tavole dei venti autori selezionati nell’ultima edizione. Il concorso segnala nuove tendenze e valorizza nuovi talenti. Soprattutto testimonia l’esistenza di tante e diverse tipologie iconiche. Guardare le figure per un bambino è la cosa più semplice del mondo, per un adulto valutare una tavola illustrata è quella più difficile.
Testo e illustrazione concorrono ugualmente ad avvicinare ogni bambino al libro.

infanzia

Entrano in campo non solo l’originalità dell’idea e la forza della comunicazione visiva che trasmettono emozioni a chi guarda ma anche quegli aspetti tecnici (composizione, equilibrio tra pieni e vuoti, struttura e costruzione dell’immagine, prospettiva, scelte cromatiche, luminosità, mo vimento, sintesi iconica) che permettono di costruire un’immagine senza quasi farsi accorgere della loro presenza.
È l’apparente facilità di un segno che nasce da un duro lavoro e da un tirocinio continuo.
Il primo premio è andato a Julia Izabela Pistori, San Paolo del Brasile/Milano.
Il premio per la migliore illustrazione digitale è stato assegnato ad Elisa Bellotti, San Martino Siccomario (PV).
Tre, infine, sono state le menzioni assegnate.
Per visionare la selezione completa delle opere esposte, è possibile visitare la galleria virtuale: www.luccacomicsandgames.com/it/2016/junior/concorso-lucca-junior/gallery/.
La mostra, sarà aperta al pubblico fino al 30 Aprile p.v. negli orari di apertura della banca:
dal lunedì al venerdì: 08:30 – 13:30, 14:45 – 16:15, prefestivi: 08:30 – 12:00.

A conclusione dell’esposizione di L ucca Junior si inaugurerà la mostra del Premio degli Illustratori dei volumi che hanno partecipato alla corrente edizione del Premio di Letteratura Ragazzi. In questo caso i visitatori saranno invitati, attraverso la compilazione di una scheda, a votare tra sei autori scelti da una giuria tecnica.

cfccrew

“Tutto il giorno”, il singolo di “California Roll”, il primo album dei CFCrew

Il video musicale è ricco di citazioni, a partire dallo stile delle riprese che ricorda la sigla della famosa serie BoJack Horseman, la fotografia del party riprende il tema fluo di Cattivi Vicini, il finale è un tributo a Inception. Scritto e diretto da Paolo Cartago e Jacopo Sarno, il video è su VEVO dal 24 marzo 2017.

https://www.youtube.com/watch?v=6296yNqZThs

Con il singolo “Tutto il Giorno” esce il primo album della CFCrew: California Roll.

Il sound è quello della west coast americana, la Trap, che dai primi posti delle classifiche mondiali ha influenzato i testi di Pablo, Sander e Treisi e i beat dei due produttori Tony AV e Lawrence Vee.

Disponibile negli stores digitali dal 24 marzo 2017, l’album racconta le avventure della confraternita. I party, gli amici, le ragazze e il viaggio di laurea on the road in California.”

 

https://www.facebook.com/CFCrewOfficial/

 

Il dott. Cicala

Ancora una volta Novara ricorda la significativa figura della scrittrice Elve Fortis De Hieronymis. Venerdì scorso, presso la biblioteca civica ragazzi, l’editore novarese dott. Roberta Cicala, la scrittrice Anna Lavatelli, il figlio dell’autrice architetto Fortis e Vanni Vallino hanno incontrato il pubblico per parlare delle sue opere e della sua vita.

L’evento è stato intitolato “Così per gioco”, proprio come uno dei suoi libri più conosciuti pubblicato dalla casa editrice novarese Le Rane Interlinea, che da sempre ha creduto nella profondità e innovazione delle opere dell’autrice.

“Un’esperienza splendida”, queste le parole dell’editore Cicala per descrivere l’incontro con la “fantasia” della scrittrice per l’infanzia e l’impegno nel pubblicare e continuare a tramandare le sue idee.

Forte e ancora viva l’emozione della scrittrice Anna Lavatelli, che ha avuto l’onore di conoscere di persona Elve.

“Ho una gratitudine speciale nei suoi confronti per la sua proposta di cimentarmi come scrittrice. Io le ho mostrato un libro per bambini che avevo scritto, lei mi ha consigliato il bando di un concorso letterario e, spinta da lei, ho partecipato e vinto inaspettatamente il primo premio. In quel momento sono entrata nel mondo degli scrittori.”

Ascoltando le parole di Anna Lavatelli si percepisce la gioia e la ricchezza ereditata da quell’amicizia: “I suoi libri sono stati sempre per me uno stimolo, sia per me sia per la scuola. Lei era molto attenta, curiosa e amava l’arte; era un’artista “rotonda” e aveva un completo uso del materiale in modo creativo. Aveva una semplicità che non era mai semplice , ma evocativa. I suoi lavori non sono mai statici, ma sempre dinamici”.

lavatelli

La scrittrice Anna Lavatelli e il figlio di Elve, l’architetto Fortis

Molto profonde le parole del figlio della scrittrice, che ha voluto sottolineare come  lui abbia avuto la fortuna di “vivere dal vivo la creatività” di questa grande donna.

“Voglio ringraziare la Biblioteca civica per aver raccolto tutto il materiale di mia madre. Lei era di Città Ducale, poi è arrivata a Novara ed è cresciuta nel quartiere Sant’Andrea. Aveva una costante perspicacia nel migliorarsi, nel crescere, seppur in un momento difficile come il dopoguerra italiano. Aveva interrotto gli studi, ma dopo molti anni è riuscita a diplomarsi e a insegnare, non smettendo mai di continuate a ricercare nuovi obiettivi da raggiungere.

fortis

 

Molto interessante la proiezione di un’intervista a Emanuele Luzzati realizzato da Vanni Vallino, che ha ricordato con le sue parole la collega-amica: “Sapeva usare tanti linguaggi diversi, giochi di rima, figure coloratissime. Ai tempi in cui lavoravamo insieme si creava con gioia: e nei libri di Elve si sente la gioia della creazione, non c’è mai una idea fine a se stessa e tutto diventa arte. Lei è stata una pioniera  e tanti bambini hanno imparato molto da lei. Purtroppo oggi nelle scuole c’è un livello tecnico maggiore, ma più “morte” nelle creazioni. C’è molta tecnica, tutto ricorda icone bizantine, ma purtroppo manca l’anima. E nei lavori di Elve c’era molta anima.”

vallino

Il dott. Cicala, infine, ha espresso il suo desiderio che la biblioteca Civica – sezioni ragazzi, intitolata proprio alla scrittrice, cominci a essere chiamata non con il nome comune, ma con quello vero, Biblioteca Elve.

 

Oltre al dibattito, è stata allestita una mostra delle opere create con materiali di recupero, come maschere, omini, treni, camion, pesci, farfalle, villaggi e molto altro e dei suoi libri.

Alla scrittrice è stata intitola anni fa anche la scuola dell’Infanzia Elve di Novara, in via Fara 23.

elveù

 

sofia

Corso di primo soccorso salvavita per bambini e disabili dedicato a nonni, genitori, parenti, amici, badanti, baby sitter e a tutti coloro che passano del tempo con loro.
Il corso teorico, ma soprattutto pratico, si terrà il 31 marzo presso il centro “Noi come voi” di Galliate in Via Giacomo Leopardi 28 alle ore 20.45.

Il relatore dell’evento sarà il dott. Marco Brunero.

Pilò

I bambini della scuola dell’Infanzia Elve di Novara hanno ricevuto una visita davvero speciale. Nel pomeriggio di oggi, infatti, gli alunni di 5 anni hanno conosciuto Pier Paolo Pilò, il simpatico lettore volontario delle biblioteca di Novara che ha proposto loro dei libri molto interessanti.

Sotto gli sguardi stupiti e incuriositi dei piccoli, il lettore Pilò ha narrato “La signorina No”, “Dieci  dita delle mani dieci dita dei piedini”, “Dillo mamma” e “Sono io il più forte”: con la sua voce coinvolgente e le sue doti recitative, è riuscito a trasmettere tanti piccoli messaggi importanti che hanno arricchito e riempito di gioia i bambini.

Un’esperienza davvero arricchente che varrà la pena sicuramente ripetere. Un grazie speciale a Pier Paolo Pilò!

pilò

pilò

pilò

chapter

Ecco “Chapter 1”,  il primo capitolo di un viaggio, un concept album di 7 tracce che accosta elementi di scrittura e suono americani ad una forte identità europea. Un grande ritorno sulla scena musicale italiana per Jacopo Sarno, in arte ora Jake Sarno. L’ album è stato anticipato dal singolo “Feathers And Wax”, presente nelle principali indie charts da questa settimana .

Videoclip:  https://www.youtube.com/watch?v=x4CZbaqTC8M

 

Il soul e il blues nei suoni dell’hammond e dell’armonica incontrano beat elettronici e strutture metriche non convenzionali. Un sound che si evolve dalla prima all’ultima nota, accompagnando l’ascoltatore in un viaggio dai tetti di Barcellona alle luci di New York, dal volo di Icaro al fuoco solitario di una sosta on the road. 

 chapter

Multi-link: https://lnk.to/Chapter1

breve biografia:

Jake Sarno è autore/compositore del brano assieme a Fausto Cogliati (produttore di Fedez, J-Ax, Raphael Gualazzi, Francesca Michielin) che ha prodotto e arrangiato l’intero album. 

Il video, scritto e diretto da Pablo Papeltengo, è prodotto da Cloverthree Film (la stessa produzione del progetto “Palle di Natale”, oltre 6 milioni di views su YouTube) e ne sono protagonisti i più cari amici di Jake.

Qualche mese fa il primo artista non-americano di Walt Disney ha cambiato il nome della sua pagina Facebook da Jacopo Sarno in Jake Sarno, suscitando le prime reazioni tra i suoi fan. 

Da inizio Febbraio la stessa pagina ha cominciato a riattivarsi, pubblicando foto e video che mostravano immagini del passato dell’artista: dalla sigla di “Io e la mamma”, sitcom Mediaset del 1997 con Gerry Scotti e Delia Scala, al red carpet di High School Musical a Roma, dal palco di TRL (MTV) al tour italiano del suo primo album nel 2009 con i Jonas Brothers, fino ad arrivare alla serie hollywoodiana Zack & Cody, creando nostalgia dei tempi passati tra i fan, ma anche curiosità. Il messaggio è chiaro ed esplicito: “ve lo ricordate?” si legge all’inizio di alcuni suoi video, “DIMENTICATEVELO, #JAKEISBACK” è il cartello di chiusura, indizio di un grande ritorno, o una rinascita artistica.

 

Le pagine da seguire sono:

http://facebook.com/jakesarno.official

http://instagram.com/jake.sarno

vatteroni

Il rocker carrarino Alberto Vatteroni in concerto all’ Italian Rage Festival per la presentazione del nuovo album “Tra Inganno E realtà”,

già da Gennaio su Itunes e su tutti i digital store. Un energico mix di pop Rock/alternative Rock con influenze prog e psichedelia.

Il singolo, che ha dato il titolo all’ album, è stato per 2 mesi nelle principali Indie charts italiane e programmato da oltre 150 radio.

 vatteroni

Sabato 25 Marzo al Theremin Live Music di Massa,  insieme alla band del cantautore/chitarrista,

formata da Max Avallone (basso), Ivan Lorenzetti (batteria e voce), Daniel Leix Palumbo (tastiere), Emiliano Bagnato (chitarra e voce),

si esibiranno anche i MilleniumBug, Rojabloreck, Stativ Collision, Wes, Rock Cellar e JellyfishTank.

Apertura porte ore 20:00 – live ore 21:30. Ingresso: 5 €

Formazione: Alberto Vatteroni (voce e chitarra), Max Avallone (basso), Ivan Lorenzetti (batteria e voce), Daniel Leix Palumbo (tastiere), Emiliano Bagnato (chitarra e voce).

Videoclip: https://www.youtube.com/watch?v=MQ8txJWMftQ

Facebook: https://www.facebook.com/Alberto-Vatteroni-Oneiros-601145476577310/

Bandcamp(Album): https://albertovatteroni.bandcamp.com/album/tra-inganno-e-realt

Website: http://www.albertovatteroni.it

isa voi

Cari lettori, siete tutti invitati domenica 2 aprile all’incontro con gli scrittori Maurizio Asquini e Isa Voi.

Gli autori condivideranno con voi un aperitivo letterario durante il quale parleranno di loro e presenteranno i loro libri. Maurizio Asquini, in particolare, parlerà della sua ultima opera, “Il sole sottoterra”, mentre Isa Voi farà conoscere agli ospiti il suo ultimo romanzo per l’infanzia “Tutta colpa di un libro”.

L’appuntamento è a Galliate, alle ore 16, presso la Trattoria Cavallino, in Via Varallino.

Condurrà l’incontro la dott.ssa Milena Giacobbe, psicologa dell’età evolutiva; le letture saranno a cura dell’attrice Anna Maria Caminati e gli intervalli musicali di Roberto Salapete e Luciano Mondini.

Per maggiori informazioni sull’evento e sugli autori:

www.maurizioasquini.com
http://libriscrittorilettori.altervista.org/

http://milenagiacobbe-psicologia.blogspot.it/

 

isa voi

mirko colombari

Sabato 18 marzo ore 22,00 il cantautore reggiano Mirko Colombari in concerto al Maverick pub di Castelnovo ne’ Monti, (Re). 


Nella presentazione live del nuovo singolo “Amsterdam”, l’artista reggiano eseguirà anche i brani degli album precedenti.
Fanno parte della band anche Antonio Gil alla chitarra, Nico Bolla al contrabbasso, Stefano Barbieri alla batteria.

Vari ospiti arricchiranno il concerto durante la serata. 

https://www.facebook.com/events/1328073463916458/

Dal 2007 in onore di ALDA MERINI
​ SCADENZA​ martedi 28 MARZO 2017 (fa fede timbro postale(
Patrocinato da :
—- Assessorato alla Cultura del Comune di San Benedetto del Tronto in itinere
—- Assessorato alla Cultura della Provincia di Ascoli Piceno in itinere
—- Associazione, EDITORE e LIBRERIA Gli Occhi di Argo-Agropoli Salerno
—- Associazione culturale La Fucina delle Parole Terni
— Vitale Edit –Sanremo
—- B&B La Ghironda – Tambre – Belluno. [email protected]


__________________________________

Bando completo

Il concorso si articola in 3 sezioni per inediti in lingua italiana di autori residenti in Italia o all’estero.
A) POESIA tema LIBERO= UNO –oppure a discrezione dell’autore- DUE componimenti a tema libero. Ognuna in 2 copie di cui 1 anonima e 1 sola con dati completi e firma dell’autore.
Lunghezza tassativa massima 40 versi . Qualsiasi grandezza di caratteri purché ben leggibili; anche scritta a mano (meglio se in Times New Roman ma non è obbligatorio)

B) POESIA sul tema UNA META (o città oppure luogo) MEMORABILI”:
UNA/oppure DUE poesie in 2 copie – max 40versi di cui una copia con dati completi e firma
Qualsiasi grandezza di caratteri purché ben leggibili; (meglio se in Times New Roman ma non è obbligatorio) anche scritta a mano.

C) NARRATIVA Breve a TEMA LIBERO= UN SOLO racconto in 8 copie anonime di cui 1 con dati completi – lunghezza max 3 cartelle (facciate) e firma
Qualsiasi grandezza caratteri purché ben leggibili; (meglio se in Times New Roman ma non è obbligatorio)

ISTRUZIONI PER TUTTI I TESTI

Ogni testo solo in cartaceo in cui sono richiesti i dati conterrà
Nome Cogn. data nascita, indirizzo del domicilio, e-mail (se posseduta), telefono, INDICAZIONE della SEZIONE SCELTA e infine FIRMA.

___IL CURRICULUM NON è OBBLIGATORIO MA è ASSAI GRADITO.
Uno stesso autore potrà con lo stesso invio e plico concorrere ad ognuna delle tre sezioni con opere dissimili ma con buste ben separate contenenti le tre quote e tutte le copie anonime più quelle comprensive di dati e firma. (vedi sopra).

ISTRUZIONI per l’INVIO alla segreteria spedire tutti i cartacei
tramite Poste Italiane a:

LAGIP- ​FB​
BRUNI via LAUREATI 89-
63074 – SAN BENEDETTO TRONTO (AP)

PREMI

Cofanetto con targa personalizzata e volumi ai vincitori assoluti. Attestati personalizzati ai restanti secondi, terzi, quarti, quinti classificati, ​ ​ai riconoscimenti speciali N°2 BUONI da assegnare con sorteggio tra i presenti alla Cerimonia di Premiazione; ossia Pernottamento per 2 persone presso “B&B La Ghironda “ per una notte.

Premi Speciali eventuali consistenti in pubblicazioni e/o di altra tipologia.
SCADENZA= ​inviare entro ​Martedì ​2​8​ ​MARZO​ 2017

Farà fede il timbro postale di partenza

QUOTA di PARTECIPAZIONE =

per ogni sezione: L’autore allegherà ben occultati
10 euro in contanti o in francobolli da 95 cent. insieme agli elaborati
o vaglia postale all’indirizzo della segreteria . Per usare la Poste Pay, invece, chiedeteci i due dati strettamente necessari tramite [email protected] .
Gli autori di lingua italiana RESIDENTI ALL’ESTERO possono partecipare in forma gratuita attenendosi allo stesso bando.

Ogni autore con la sua partecipazione e firma accetta il contenuto del presente bando completo e concede il trattamento dei dati
sensibili secondo le disposizioni della legge sulla Privacy D.L. 196/2003. Detti dati saranno in futuro utilizzati unicamente per comunicazioni inerenti il concorso e per comunicati
a carattere culturale da parte dell’Organizzazione e suoi collaboratori.

Verdetto di giuria: è insindacabile e sarà prontamente COMUNICATO AI SOLI premiati e finalisti. I premiati sono pregati di ritirare di persona i riconoscimenti (salvo impedimenti dell’ultima ora, per cause di forza maggiore comunicati prontamente per tel. all’Organizzazione) o per delega terzi che presenzieranno alla Cerimonia.

Agli ASSENTI ​sarà spedi​to​ quanto spettante ​con Poste Italiane ad eccezione di gadget e omaggi speciali che sono consegnati comunemente il giorno della Premiazione. Ogni concorrente può richiedere in qualsiasi momento informazioni sull’andamento dell’evento scrivendo a [email protected] oppure telefonando al nostro recapito indicato in calce.
In nessun caso le opere presentate saranno restituite. Un autore che avesse vinto per due volte il primo premio nei nostri concorsi non potrà più concorrere e gli sarà conferito d’ufficio la nomina di giurato.
Una volta inoltrato l’invio per motivi di ordine organizzativo non è possibile accogliere richieste da parte degli autori inerenti ai titoli delle opere da loro precedentemente inviate. Ognuno vorrà prendere appunti per conto proprio. Per tutto quanto non previsto dal bando varrà la deliberazione ultima del Coordinamento del concorso. Non sono previsti rimborsi-spese di sorta per diritti, spese di viaggio, pernottamento e simili.
L’organizzazione non risponde di disguidi postali imputabili
a Poste Italiane o mancati arrivi di e-mail, o plagi da parte degli autori che sono i diretti responsabili dei testi che inviano. Similmente la direzione non è tenuta ad effettuare
comunicazioni agli esclusi che saranno informati in qualsiasi momento su richiesta. In caso assai raro di inadeguatezza in qualità o quantità delle opere presentate alcuni premi e riconoscimenti potrebbero non venire assegnati.

La direzione si riserva di effettuare minime variazioni volte a un migliore svolgimento dell’evento.
I nostri recapiti : [email protected] .

Tel. solo nelle ore 18-19
3484703588
Premiazione: è prevista in loco nella prima metà del duemiladiciassette .

NOTIZIE SUL VERDETTO

Il Verdetto finale di giuria sarà diffuso tramite comunicati-
stampa e sui giornali on-line

“ Nella vita non si perde mai: o si vince o si impara! “

novara

“La Compagnia Teatrale Nuova Canovacci e Fantasia presenta la Commedia in tre atti, in scena per la prima volta tra il 1941 e il ’42, considerata il capolavoro comico di tutta la produzione teatrale di Peppino De Filippo. Fu uno dei più grandi successi dei fratelli De Filippo (Eduardo, Peppino e Titina), che lo interpretavano insieme. Ottenne un vasto successo di pubblico tanto che dieci anni più tardi ne venne realizzato anche un film e ancora oggi è accolta dal pubblico con grande favore per l’attualissima vena di comicità amara e di riflessione: un teatro di qualità, capace di trasmettere agli spettatori emozioni autentiche e dirette.
Il suo tema conduttore è la superstizione, di cui il filosofo Benedetto Croce, morto a Napoli nel 1952, diceva: “non è vero, ma prendo le mie precauzioni”. Questa frase fu poi ripresa dal grande Eduardo che soleva spesso dire “Essere superstiziosi è da ignoranti, ma non esserlo porta male”.


Regia: Angelo Coviello

L’appuntamento è Venerdì 17 marzo dalle ore 21:00 alle ore 22:30 presso l’ Attico delle Arti in Largo G. Donegani, 5 – Piano Attico (C.so Trieste, adiacenz Università)

BIglietto di ingresso: € 12,00 – ridotto under 16 € 8,00
Per info e prenotazioni: 0321 691339 – 3475765539

chinnici

OPEN YOUR ART

31 marzo – 9 aprile 2017, Milano
ART EXHIBITION

31 marzo – 9 aprile 2017
Lunedì – Sabato: 10.00 – 19.00  

Nuova Porte Prandi
Via Barbavara, 5 – 20144 Milano

INTRODUCED BY

Art Curator: Giovanni Carfí Urso
Art Critic: Antonio Lombardo

Production: Cittaweb Group

Open your Art invita a immergersi nel linguaggio suggestivo della pittura cruda e accesa del maestro Lorenzo Chinnici e nella natura eterea e femminile dell’artista francese Cristine Bleny.

L’universo intenso e autentico carico dell’immaginario isolano di uno dei più significativi artisti siciliani, contrapposto alla fragile e misteriosa natura femminile della pittrice Bleny.

Due interpreti diversi per stili tecniche ed emozionalità, eppure uniti da un sottile filo conduttore: la sofferenza.

Cruda e indignata, l’emozione che traspare dalle opere di Chinnici, sommersa e delicata la sofferenza celata nella pittura dell’artista francese.

Alla mostra sarà presentato il dipinto Evasione, opera del maestro Chinnici, che è stato teatro dell’incontro con Cristine Bleny, durante la mostra The Sinergy of Sons – Londra 2005 -.

Nel dipinto è presente una macchia di vino che l’artista francese, contestando la pittura dell’artista siciliano, versò con indignazione dopo un accesa discussione tra i due.

I due artisti si ritrovarono due anni più tardi all’inaugurazione della mostra Fuoco nell’acqua e dal conflitto iniziale, causato dal differente linguaggio artistico e dal forte temperamento di entrambi, nacque un dialogo che è oggi un’intensa amicizia e forte desiderio di confronto.

Per suggellare l’intesa i due artisti hanno apposto le loro firme sul dipinto.

Giovanni Carfì Urso, curatore della mostra, ha ideato questo titolo proprio elaborando l’impatto che esprimono due elementi potenti, il fuoco e l’acqua, quando trovano un equilibrio e un dialogo suggestivo nel confronto.

Con Open your Art si apre a Milano una nuova stagione del progetto Fuoco nell’acqua, che ha preso vita sulle rive del Lago di Como nell’estate 2016: un ciclo di mostre che toccherà nel corso dell’anno le città di Positano, Venezia e Taormina.

Le opere del maestro Chinnici saranno inoltre presenti alle prestigiose mostre internazionali in programma a New York e Monte Carlo.

Open your Art è anche un’occasione per un confronto tra arte e design, in uno showroom vestito di un elemento d’arredo, la porta, che è archetipo dell’architettura e da sempre oggetto di design raffinato ed esclusivo.

La serata inaugurale verrà presentata dal Critico d’arte Antonio Lombardo, che introdurrà gli artisti e guiderà lo spettatore alla conoscenza delle opere esposte. Nel corso della serata verrà presentata la monografia dell’artista Lorenzo Chinnici a cura del noto critico d’arte Vittorio Sgarbi.

Lasciatevi condurre dalla vostra immaginazione.

chinnici