bimbilis

La Biblioteca ragazzi di Novara è stata teatro, sabato scorso, di un appuntamento davvero emozionante e arricchente.

Lo scrittore Marcello Valli,  i Bimbilis e l’insegnante Stefania Natalicchio hanno presentato il libro “Le fiabe del silenzio” in cui l’autore ha raccolto alcune storie narrate dai alcuni bambini del Burkina Faso.

Bambini speciali, però, ricoverati in una struttura per piccoli diventati muti in seguito alla meningite: bambini vivaci,sorridenti, desiderosi di imparare e soprattutto amanti della lettura.

Valli ha raccontato la sua esperienza in Burkina Faso: i giochi dei bambini, le loro abitudini, l’amore per la bicicletta e l’arte di arrangiarsi con lo scarso materiale che hanno a disposizione.

Lo  scrittore si è rivolto soprattutto ai numerosi bambini presenti all’incontro che hanno ascoltato la fiaba “Il guerriero più forte del mondo”, interpretata con la lingua dei segni dai piccoli esperti.

A leggere la storia le volontarie della Biblioteca di Novara Elena e Patrizia.

L’evento è stato organizzato dal Progetto NATI PER LEGGERE.

bimbilis

bimbilis

 

 

 

scuola ferrandi novara

Siete tutti invitati il 5 giugno alla Runforschool organizzata dalla scuola prima Ferrandi di Novara.

Il plesso dell’Istituto Comprensivo Margherita Hack ha organizzato questa manifestazione competitiva per vivere un sano momento sportivo tutti insieme .

L’appuntamento permetterà anche di raccogliere fondi per acquistare materiale didattico per gli alunni.

Vi aspettiamo numerosi!

coach bob

Cari amici,

ecco una nuova puntata delle magiche avventure di Roberto Rattazzi e dei suoi amici volontari della Biblioteca Civica di Novara.

Adulti e bambini sono stati allietati dalle creative e curiose parole dei libri che hanno preso vita grazie alla voce di questi fantastici e attivi lettori, tra cui la coinvolgente Cristina Podestà.

Alla prossima tappa!

Le foto di questo servizio sono state scattate dal grande fotografo novarese CARLO SGUAZZINI.

letture

letture

letture

letture

baskin

Cari lettori, oggi voglio proporvi due significative immagini che trasmettono le emozioni che il Baskin riesce a far nascere, sia per chi allena, sia per chi si allena.

Immagini che non hanno bisogno di spiegazioni.

Coach Bob, Roberto Rattazzi, è in campo volontariamente tutti i giorni, per seminare e veder crescere questi sorrisi e questo benessere nei bambini e negli adulti. Complimenti!

baskin

Cari lettori,

oggi volevo ringraziare l’associazione Onlus “Mani operose” che in questi giorni ha donato alla scuola dell’Infanzia “Elve” di Novara un frigorifero desiderato da tempo e molto importante per la scuola.

Un gesto davvero significativo che ha permesso di provvedere  a serie necessità a favore di alcuni bambini.

L’attività di queste associazioni è fondamentale e davvero meritevole, per questo voglio invitare chi lo desidera a donare il 5 per mille o donazioni personali a : Associazione Mani Operose, corso Risorgimento 96/b, Novara , 28100.

Un piccolo gesto che può fare molto.

 

mani operose

interlinea

Venerdì scorso alla scuola dell’infanzia “Elve” di Novara i piccoli alunni hanno ascoltato con gioia la lettura del libro “Che tempo fa?” della scrittrice Elve Fortis de Hieronymis.

Il libro, edito dalla casa editrice novarese  Interlinea ( http://www.interlinea.com/ ) ha rapito l’attenzione e la curiosità dei giovani lettori, coccolati non solo dalle simpatiche parole ma soprattutto dalle allegre immagini.

interlinea

l’insegnante Filomena legge il libro ai bambini

Grazie all’interessante storie di simpatici animali e ai colori vivaci, i bambini hanno scoperto alcuni aspetti atmosferici, come la pioggia, il sole e la neve.

Il volume è stato utilizzato anche come stimolo per il progetto scientifico che ha coinvolto i bambini di 4 anni.

interlinea

Un libro immancabile nella biblioteca di ogni scuola e di oggi famiglia!

interlinea

Buona lettura a tutti!

interlinea

la preziosa libreria con le opere della scrittrice Elve situata nel salone della scuola dell’infanzia Elve di Novara

Il libri si può ordinare su: https://www.ibs.it/che-tempo-fa-libro-elve-fortis-de-hieronymis/e/9788882123093

the coach

Battesimo capitolino per i casting del nuovo talent show televisivo

Dopo il grande successo in giro per l’Italia e le tappe all’estero (Lettonia, Moldavia, Romania, Armenia e Georgia), il nuovo talent show televisivo “The Coach”, ideato da Luca Garavelli e prodotto dalla Jtl Productions, che sarà trasmesso su una delle reti nazionali a partire dal mese di settembre, approderà finalmente nella Capitale per due date di scouting in programma sabato 3 e domenica 4 giugno, a Formello, Roma. Location prescelta è la sede dell’A. S. D. Centro Dimensione Danza – viale America snc c/o Centro Civico Le Rughe, di località Le Rughe 00060, Formello (RM). 

the coach

A coordinare i provini – in una vera e propria full immersion prevista dalle ore 9,00 alle 20,00 – ci sarà ancora una volta il noto performer, produttore e autore musicale Gianni Testa, reduce dal successo ottenuto come responsabile nazionale della comunicazione di “Sanremo New Talent-Casa Sanremo”, già corista di molte trasmissioni di successo Rai e Mediaset, nonché referente delle fasi di selezione del talent in molte tappe del Centro-Sud Italia. «Siamo orgogliosi si portare i provini di questo nuovo programma televisivo nella capitale. Sicuramente avremo un’affluenza importante di aspiranti talenti – spiega Gianni Testa in merito alla tappa romana dei casting, che è anche una delle ultime in programma -. La produzione è entusiasta, così come sono soddisfatti della bontà della manifestazione tutte le associazioni che stanno supportando l’evento».

Gli aspiranti concorrenti di “The Coach” saranno esaminati da una qualificata commissione di esperti della quale, fra gli altri,  fanno parte: Franco Iannizzi (talent scout e produttore), Vanessa Specchia (ballerina), Vincenzo Beltempo (vocal coach e già responsabile della fase di scouting di Reggio Calabria), Ottavio DE Stefano (cantante e vice campione di “Amici 11”) e naturalmente Gianni Testa. Per quanto riguarda i giudizi della televisiva sono gia stati ufficializzati per la danza i grandi professionisti del settore Cinzia Ceglie,Little Phil e Amillcar Moret Gonzales. A breve l’annuncio dei giudici delle altre materie.

I casting di The Coach sono riservati a chi ha un’età compresa tra i 12 e i 40 anni. I selezionati staccheranno il pass per la fase nazionale di scouting in programma dal 17 luglio all’1 agosto, a Salsomaggiore Terme. Le richieste di partecipazione ai provini di “The Coach” vanno indirizzate al seguente indirizzo email: [email protected].  Per ulteriori info si possono visitare le pagine Facebook https://www.facebook.com/castingGianniTesta/?fref=ts e https://www.facebook.com/thecoachtalent/?fref=ts

 

REGOLAMENTO TALENT:

Le basi sulle quali si fonda questo nuovo Format televisivo si possono sintetizzare nella volontà di coinvolgere gli operatori del settore che investono il loro tempo e la loro professionalità con i propri allievi, per far sì che questi ultimi possano sfruttare al meglio le loro attitudini artistiche. Grazie a questa mission si svilupperà una trasmissione con la presenza dei migliori insegnanti, coreografi, vocal coach e professionisti nel campo artistico che faranno da coach ai migliori talenti del panorama nazionale e internazionale.  Durante le varie tappe di audizioni la produzione ammetterà alle fasi successive gli artisti ritenuti meritevoli, che dovranno avere un’età superiore ai 15 anni. I coach (solo maggiorenni), invece, saranno confermati sia durante la personale audizione o successivamente dopo il termine di tutte le audizioni sul territorio nazionale.
Ogni concorrente potrà partecipare alla fase delle audizioni anche senza avvalendosi del supporto di un coach. Infatti, Dopo la prima fase nazionale, per ogni coach sarà allestita una postazione con una pulsantiera. Si esibiranno tutti i concorrenti che hanno superato la prima fase nazionale senza il supporto di un Coach. Dopo 30 secondi di esibizione, premendo  l’apposito pulsante, ogni coach potrà decidere di prendere in squadra uno degli Artisti. In questo modo dovrà colmare i vuoti all’interno della propria squadra e formarne una con all’interno almeno 3 discipline diverse. In questo modo sarà inevitabile accogliere nella propria squadra talenti provenienti da altre scuole, regioni o nazioni.  Dopo questa fase ogni squadra avrà il suo Coach e gareggerà per accedere alla Finale in programma a settembre,

 

Per info su Gianni Testa:

http://www.giannitesta.com/curriculum/

tummolo

Per la prima volta, il ”Parto Da Qui Tour 2017” del cantautore Mauro Tummolo, farà tappa nella sua terra d’origine: la Svizzera. Sabato 20 Maggio, infatti, è atteso il suo primo live in terra svizzera, per dare il via, a quel che sarà il suo European Tour 2017.  Ad affiancarlo sul palco la sua inseparabile band composta da: Fabio Mas(batteria); Alessio Gnuva(Basso); Gabri Motta(Chitarre). Ospiti della serata le nuove leve della musica emergente: Nina Rossetti, Jenny e Vera.  L’artista lucano ha di recente firmato un contratto che lo legherà all’agenzia di management ”Grage Artist Direct Management” di Gina Azzato. Mauro è in giro per presentare dal vivo i brani del suo ultimo capolavoro discografico ”Parto Da Qui”, un progetto che racchiude esperienze, amori ed emozioni di un cantautore che ha sempre vissuto di pane e musica. L’album è distribuito dalla Like Music. In estate arriverà anche il nuovo singolo di Mauro Tummolo. 

Mauro Tummolo è un artista che colpisce per il suo carattere forte e deciso. I valori sono alla base della sua musica e il suo motto lo spinge a fare sempre meglio e di più. E’ nato a Zurigo, da padre lucano e mamma pugliese. Conserva tutti gli aspetti del suo segno zodiacale, il Cancro. Vive a Lavello, nella sua Lucania.

Incontra la musica ad otto anni ed inizia a suonare la tromba e il flicorno nella Banda Municipale del suo paese. Durante il periodo militare, diventa trombettista ufficiale del Corpo D’Armata Della Brigata di  Gorizia e suona in importanti manifestazioni, come Picchetto d’Onore, per personalità come il Presidente Francesco Cossiga e il Papa Karol Wojtyla. E’ proprio durante questo periodo che esplode in lui la passione per il canto ed inizia così a prendere lezioni di tecnica e interpretazione vocale. In seguito agli ottimi risultati decide di iscriversi all’Accademia Saint Louis di Roma. 

Partecipa al Festival di Napoli, al Bengio Festival con Dario Salvatori, al Festival  degli Sconosciuti, all’Accademia di Sanremo, al Festival Show, al contest canoro di Casa Sanremo etc. Vanta anche la presenza in tresono Musical collaborando col grande Mario Rosini. Partecipa inoltre a trasmissioni radiofoniche (Radio Kiss Kiss) e televisive a livello nazionale (Vincitore del programma “Stasera è la tua sera” su Rai Uno, “Cultura Moderna”  su CANALE 5). Si cimenta come attore in una piccola parte nel film Tv della Rai “Il Generale dei Briganti”. Duetta con Stefano Centomo al teatro Rendano di Cosenza, riscuotendo consensi e apprezzamenti.

Proprio grazie a questi risultati decide di realizzare col produttore Antonio Deodati (Corona, Marie Claire D’Ubaldo, Laura Valente, Federico Poggipollini, Mango, Unaderosa), il suo album di esordio intitolato “Chi la dura la vince”, frase che Mauro ha reso indelebile, facendosela imprimere sulla pelle con un tatuaggio. Dopo vari live si lega contrattualmente, per un breve periodo, a Marco Sfratato (primo scopritore dei Modà). Da 10 anni collabora con la Prof.ssa Francesca Sisto, Vocal Coach dell’Accademia dei due Mari (Taranto). Dopo l’uscita su varie piattaforme digitali e radio locali del singolo “Resterò”, un altro singolo: “Come te”, spopola sul web con oltre 50.000 visualizzazioni, grazie alla collaborazione con Guido Palma della Top Records (Milano). Oggi, su FaceBook, il fantastico Mauro Fans Club Official (capitanato da Valentina Bombelli) vanta molti Fans.  Nell’estate del 2016 gira le piazze d’Italia col proprio progetto “Vittima Modà Tribute Band”.

 

autostrada

L’AUTOSTRADA

 

Arrivati che siamo al casello

Ecco s’alza la sbarra a livello

E premuto il pulsante tondetto,

ecco uscire l’azzurro biglietto…

 

Pronti,si parte! Via!!

Entriamo nella corsia,

quella di centro è uno spasso,

quella a sinistra è per il sorpasso…

 

Sfreccian le auto per la vacanza,

quasi si muovon a passo di danza

ma quei bestioni di camions grossi

fanno paura,son dei colossi!

 

E’ tempo ora di un buon ristoro

E c’è l’autogrill col “pomodoro”,

si mangia,si beve,si fanno acquisti,

mangiano e comprano allegri i turisti!

 

Poi si riparti ma…prima il pieno,

un controllo alle gomme e pure al freno

poi via,ci si immette i nella corsia

e quindi s’imbocca la galleria…

 

Giunti alfine a destinazione

Ecco il casello ancora in azione,

inseriamo il biglietto nella fessura

e paghiamo la cifra con un po’ di premura…

 

Ancora due curve ed una discesa

Ed eccola là la nostra sorpresa!

Così per incanto il mare ci appare

E quasi ci sembra di stare a sognare!

 

di Marzia Cabano

 

 

germanelli

L’etichetta discografica Cloverthree Music nasce nel dicembre 2016 all’interno della struttura Cloverthree, un’azienda di comunicazione, media ed intrattenimento che unisce cinque reparti (Film, Advertising, Music, Events, Social).
Le prime uscite sono i tre video musicali ‘Suite’ e ‘Tutto Il Giorno’ (della CFCrew) e ‘Feathers And Wax’ (di Jake Sarno), realizzati dalla casa di produzione Cloverthree Film. Nel 2017 sono già usciti due album di 7 tracce ciascuno, ai quali hanno lavorato tutti i reparti dell’azienda Cloverthree, dall’idea alla finalizzazione.
Ora è il momento di presentare gli artisti dal vivo, in un concerto al prestigioso MEMO Restaurant di Milano: Jake Sarno porterà sul palco le canzoni del nuovo album ‘Chapter 1’, uscito a marzo in tutto il mondo, accompagnato da una band di tre polistrumentisti in un set-up che unisce elementi tipici del blues, del soul e del folk americani all’elettronica. A seguire, la CFCrew, il trio di rapper che fanno della loro Trap un’esperienza nel mondo dei college party (come una vera confraternita americana), presenta l’album d’esordio ‘California Roll’. Ad aprire il concerto sarà il giovane talento Matteo Markus Bok, direttamente da Italia’s Got Talent ed in tour fino al 16 Maggio in Germania.

Jake Sarno: ‘Chapter 1’
Jacopo Sarno, in arte ora Jake Sarno, è stato il primo artista non-americano di Walt Disney Records.
Nel 2009 esce il primo album, frutto delle writing sessions in studio tra Milano, Londra e Los Angeles, successivamente presentato dal vivo in tour con i Jonas Brothers.
Gli studi di recitazione e regia lo portano a New York, dove nuove influenze musicali e l’approfondimento dell’armonica blues lo avvicinano alla scrittura tradizionale americana: Jake Sarno è oggi un cantautore che, pur mantenendo una forte identità italiana, esplora sonorità d’oltreoceano e racconta – attraverso i testi in lingua inglese – il mondo visto da un viaggiatore.
L’ex artista Disney volta pagina con ‘Chapter 1’, un concept album di 7 tracce che accosta elementi di scrittura e suono americani ad una forte identità europea.
Il soul e il blues nei suoni dell’hammond e dell’armonica incontrano beat elettronici e strutture metriche non convenzionali. Un sound che si evolve dalla prima all’ultima nota, accompagnando l’ascoltatore in un viaggio dai tetti di Barcellona alle luci di New York, dal volo di Icaro al fuoco solitario di una sosta on the road.
Jake Sarno è autore/compositore di tutte le tracce dell’album assieme a Fausto Cogliati (produttore di Fedez, J-Ax, Raphael Gualazzi, Francesca Michielin) che ha curato produzione e arrangiamenti.

CFCrew: ‘California Roll’
CFCrew, la confraternita trap. Nasce in Italia la prima confraternita musicale, un progetto discografico che ricalca lo stile, il mood, i canoni e le icone dell’immaginario “frat” americano: college party, bravate, iniziazioni, bicchieri rossi e -soprattutto- legami d’amicizia che lasciano un segno indelebile in tutti coloro che vivono l’esperienza CFCrew. I tre protagonisti sono Pablo, Sander e Treisi (classe 1991), voci del progetto e autori di tutti i testi. La loro musica nasce durante gli anni dell’università dalla passione dei tre per il rap e la bass music made in U.S.A., la stesura dei loro testi non è altro che la naturale espressione della loro amicizia di lunga data. Sander e Treisi sono gemelli, Pablo era loro compagno d’asilo: si definiscono “fratelli con sangue diverso” e questo loro legame diventa con gli anni il loro punto di forza, oltre che il motore di un’affinità unica e dirompente.
La CFCrew è aperta e pronta ad accogliere chiunque voglia divertirsi e creare momenti indimenticabili. Le avventure dei fratelli, infatti, sono sempre in compagnia della “crew”.
Dopo il singolo ‘Suite’ (dicembre 2016) e il secondo video ‘Tutto Il Giorno’ (marzo 2017), la CFCrew presenta, per la prima volta dal vivo, l’album di esordio ‘California Roll’. Sonorità d’oltreoceano e “green humor” garantiti.
Come entrare nella confraternita? Basta conoscere la parola d’ordine: #manj.

germanelli

mistretta

MISTRETTA (MESSINA)- 13 MAGGIO

La Carovana del Trail si sposta sul messinese per una new entry assoluta, il Trail dello Zu Pardo, che si disputerà domani 14 maggio a Mistretta. Ad organizzare l’evento, quarto appuntamento stagionale del Circuito Ecotrail Sicilia 2017, l’ASD SPORTACTION, insieme a PRO LOCO e ANSPI SANTA CATERINA, con il patrocinio del Comune di Mistretta.

Tra i sentieri del Parco Naturale dei Nebrodi,  saranno oltre 150 gli atleti al via, tra trail runner e camminatori. Si parte da Piazza Vittorio Veneto, 22 i chilometri della prova agonistica, lungo un percorso molto duro e tecnico, che porterà i corridori ad affrontare ben 1200 metri di dislivello, ma anche con paesaggi naturalistici assai suggestivi come il Laghetto Quattrocchi, il Ponte ZU PARDO o le Cascate di Mistretta.

Prova agonistica ma anche, come consuetudine, spazio ai camminatori con due walk trail non agonistici di 11 e 22 chilometri.

La giornata vedrà anche la partecipazione dei bambini, che si divertiranno a correre il TRAIL JUNIOR e di alcuni simpaticissimi amici a quattro zampe, che a fianco dei loro padroni, scodinzoleranno lungo il DOGGY TRAIL in programma.

Per ulteriori informazioni www.ecotrailsicilia.it

 

iglesias

Da venerdì Maggio in radio e dal 19 sugli store Estoy Enamorado il nuovo singolo di Joaquin Yglesias.

“El Tenor de l’Amor” notissimo cantante sudamericano, sbarca in Italia con la colonna sonora di “The Latin Dream”

Venerdi 12 e 19 Maggio esce rispettivamente nelle radio italiane e sui digital store “Estoy Enamorado”, il nuovo singolo di Joaquin Yglesias, una canzone realizzata appositamente per la colonna sonora di “The Latin Dream”, un film dove per la prima volta le stelle mondiali della Salsa si trovano riunite in un progetto travolgente e passionale, dove la forza del ballo e la potenza della musica si fondono in un’unica produzione cinematografica interpretata da: Fernando Sosa, Shearley Alicea, Tatiana Bonaguro, Yovanny DE Jesus Moreta Felis e molti altri. Il videoclip, girato interamente nell’antico castello di Malpaga in Italia, vede alla regia Giorgio Bardelli. È in fase di realizzazione il remix di “Estoy Enamorado” a cura del famosissimo dj internazionale Joe T. Vannelli. Mentre attualmente Joaquin si trova in Messico per la registrazione del suo quarto album.

biografia:

Joaquín Yglesias è un giovane tenore di successo con un curriculum ricco di premi e riconoscimenti, così come partecipazioni anche fuori dal proprio paese. Laureato con i più grandi onori alla carriera musicale, con particolare riferimento al canto, presso l’Università di Costa Rica. Il cantante ha partecipato come tenore protagonista al Festival ispano-americano di Primavera tenutosi a Mosca e a San Pietroburgo in Russia, è stato ospite come tenore al festival “Opera nella mia città” a Panama. Ha partecipato in ruoli da solista e non solo in varie opere e zarzuela, come quelle di Giuseppe Verdi “Rigoletto” e “La Traviata”, il “Faust” di Gounod, e varie altre opere di Bach, Vivaldi, Carl Orff e alcune zarzuela come “Luisa Fernanda” e “La Gran Via”.

Sito ufficiale: www.joaquinyglesias.com

ascensore

L’ASCENSORE

 

Sale su per tanti piani,

sale oggi,sale domani,

poi riscende nuovamente

ieri,oggi dolcemente…

 

primo piano,terzo,quarto,

lui arriva ed io riparto

giù al secondo ,da mio zio,

poi al terzo,al piano mio…

 

preme l’indice il dottore,

la massaia a tutte l’ore,

l’avvocato,l’insegnante,

l’impiegata che è elegante…

 

due persone o anche tre

giu’ con me e su con te,

ci si saluta,sempre cordiali,

con frasi fatte,un po’ banali…

 

Scende,sale per tanti piani,

sale oggi,sale domani

poi riscende nuovamente

al piano terra,dolcemente…

DI MARZIA CABANO

 

parma

giovedì 11 maggio, alle ore 17,30

in Biblioteca Palatina di Parma

 

Giovedì 11 maggio, alle ore 17,30, sarà presentato in Biblioteca Palatina il nuovo libro edito da fermoeditore: una biografia che è anche un saggio storico e un racconto, quasia ai confini del noir, sulla vita del parmigiano Luigi Lucheni, l’assassino dell’Imperatrice Sissi. L’autore, Corrado Truffelli, dialogherà con il professor Giorgio Vecchio dell’Università degli Studi di Parma, mentre l’attore e scrittore Cosimo Gigante leggerà alcuni brani tratti dal volume.

 

 

Tutti conoscono l’Imperatrice d’Austria Elisabetta, detta Sissi, ma pochi sanno chi l’ha violentemente uccisa, sulle sponde del lago di Ginevra, il 10 settembre 1898: l’assassino si chiamava Luigi Lucheni (1873-1910) ed era originario di un piccolo paese dell’Appennino Parmense (Albareto, presso Borgo Val di Taro). Solitamente considerato un anarchico, questi fu una personalità complessa, segnata da vicende personali tormentate che la minuziosa ricerca di Corrado Truffelli ricostruisce passo dopo passo, dalla nascita alla morte.

 

L’attenta analisi dei documenti d’archivio, delle Memorie d’infanzia – scritte in carcere a Ginevra dallo stesso Lucheni e ora per la prima volta trascritte e tradotte per i lettori italiani –, degli interrogatori e degli atti del processo, delinea un dramma personale che si rivela quasi un paradigma delle tensioni politiche e sociali che, sullo scorcio dell’Ottocento, percorsero tanto Parma e il suo territorio quanto l’Italia e l’Europa.

L’omicida, nelle prime pagine di Vita e morte dell’assassino di Sissi. Luigi Lucheni, rivive con strazio, ma allo stesso tempo rivendica, la sua infanzia tradita e derelitta.

La seconda parte ricostruisce invece il contraddittorio e concitato svolgersi degli eventi, fino al fatale approdo di Lucheni – anarchico “accidentale” – a Ginevra, dove incontrò e uccise Elisabetta: una donna che, a onta dello sfarzo imperiale, viveva sotto il segno della tragedia e del presentimento della fine di un’epoca.

In carcere, Lucheni si illuse di ritrovare una ragione di vita divorando libri e scrivendo in buon francese le sue Memorie. Ma, ancora una volta, la Giustizia doveva tradursi, contro di lui, in irreparabile ingiustizia, determinandone una morte oscura e prematura.

 

Il racconto orchestrato da Corrado Truffelli – che fermoeditore è orgogliosa di pubblicare – è avvincente, a tratti quasi incredibile per intensità; pagina dopo pagina si dipana una piccola storia personale e locale che si intreccia indissolubilmente con la grande Storia europea.

 

 

Si allega la cover a bassa risoluzione del libro, rimanendo a disposizione per l’invio di altre immagini e di un estratto del testo.

Si prega di richiedere i materiali scrivendo a [email protected]

 

Scheda tecnica

 

Corrado Truffelli

Vita e morte dell’assassino di Sissi. Luigi Lucheni

Fermoeditore, Parma 2017

236 pp, formato 21 x 21 cm

brossura, copertina soft touch

22,90 euro

 

 

carmine cristallo scalzi

Ecco che arriva nelle radio italiane “55”, il nuovo singolo del cantautore di origini calabresi Carmine Cristallo Scalzi.  55 sono i giorni del sequestro del senatore Aldo Moro avvenuto nel 1978.

Sullo sfondo di quei terribili eventi la canzone narra la storia d’amore di due brigatisti, tra la voglia di una impossibile normalità e la loro tragica decisione che li porterà a mutare il destino di un intero paese.

Il brano è accompagnato dal videoclip, dove ragazzi e ragazze in primo piano, cantano le parole del testo, come una sorta di giudizio affidato ai lontanissimi nipoti della generazione degli anni di piombo. 

La produzione del videoclip è stata affidata a Una Luce Umanoide (www.unaluceumanoide.com) + faidenblass, regia e montaggio dello stesso Carmine Cristallo Scalzi.

Biografia

Nasce a Catanzaro dove, polistrumentista, milita in vari gruppi rock. Bologna, laurea in giurisprudenza, disegna illustrazioni per fanzines bolognesi e frequenta assiduamente corsi e laboratori teatrali. Anche qui suona con diverse band con una delle quali arriva in finale Emilia Romagna di Arezzo Wave (uno dei 14 demo scelti tra più di 1600). Quindi Roma, dove firma da regista i suoi primi cortometraggi fino ad arrivare al lungometraggio opera prima “A volte nel buio”, attualmente in postproduzione. 2017. Decide di dare in pasto al mondo il suo universo musicale publicando il suo primo singolo, “55”, che narra dei 55 giorni del sequestro di Aldo Moro. L’uscita dell’album completo è prevista per la fine del 2017. Echi del suo background musicale si possono ritrovare nella musica di David Bowie, Pixies, Smiths, e nel generale cantautorato pop-rock nostrano, pur conservando una identità precisa all’interno del panorama musicale italiano. Il suo sito continuamente aggiornato www.carminecristalloscalzi.com

Sito web artista: www.carminecristalloscalzi.com

Instagram: www.instagram.com/carminecristalloscalzi

Facebook: www.facebook.com/carminecristalloscalzi