“Primi passi” di Maria Giovanna Farina: un libro per capire come trasmettere la filosofia ai bambini

farina

Cari amici lettori, stasera voglio presentarvi il libro Primi passi della filosofa Maria Giovanna Farina pioniera in Italia delle Pratiche filosofiche. Il testo fa parte della collana da lei diretta per Kkien Publishing International di Pratica filosofica in e-book, uno studio scritto con stile divulgativo dove la filosofa mostra come trasmettere ai bambini la filosofia e i suoi rimedi pratici.

“La filosofia può aiutarci a vivere meglio”, è il messaggio che Farina promuove da molti anni: noi l’abbiamo intervistata per voi.

  • Ci può descrivere brevemente di cosa parla il suo libro?

Primi passi, inizia con un dialogo con il filosofo Duccio Demetrio che diventa il punto di partenza per riflettere sul significato della scrittura e della filosofia come cura. Lo scritto si amplia e prosegue analizzando alcuni comportamenti umani attraverso l’uso delle “Narrazioni filosofiche” da me ideate e raccontate ad alcuni bambini delle elementari di differente età: terza, quarta e quinta, in sede di esperimento. Il risultato è questo libro: “Primi Passi” per amare la filosofia, che si fa pratica, e trasmetterla ai bambini. Lo scopo è affrontare con più facilità il vivere quotidiano con tutte le piccole e grandi sfide. I bambini stessi attraverso il dialogo fanno emergere aspetti interessanti come la libertà, la lotta di affermazione, la dipendenza da telefonino, la chiusura al mondo. Tutti argomenti del nostro vivere attuale.

 

A chi è rivolto?

Il libro è per gli adulti che desiderano, siano essi genitori o insegnanti e operatori del settore dell’educazione, trasmettere l’interesse e quindi l’amore per la filosofa. Ricordo che la parola filosofia significa amore per la sapienza che è conoscenza.

farina

Da dove è nata questa idea?

Dalla mia esperienza di insegnamento e poi di cura filosofica con i bambini. Ritengo il dialogo uno strumento imprescindibile ed ho voluto realizzarlo con i bambini che hanno reagito con interesse. Come mostro nel libro, i piccoli, se stimolati, dimostrano un’acutezza incredibile: non dico che non me la aspettassi, ma solo che le loro risposte dimostrano una profondità davvero incoraggiante. Il libro è nella collana di Pratica filosofica in e-book che dirigo per Kien Publishing International.

Come descriverebbe in poche parole la “filosofia”?

La filosofia è nata per riflettere sull’essere umano, per interrogarsi alla ricerca di risposte. Avvicinare i piccoli a questa disciplina formativa, significa dar loro una compagna fedele per il resto della vita. La mia è filosofia pratica, ne sono una pioniera in Italia, e credo sia una modalità veramente utile per trovare soluzioni alle difficoltà esistenziali a partire dall’infanzia.

 

Che posto ha la filosofia nella società di oggi?

La domanda è complessa, vedo e odo tanta filosofia, ma mi piace ricordare che la filosofia non è confondere le idee, bensì chiarirle. Auspico questo futuro per la materia che amo di più: la sua diffusione divulgativa è diventata una delle mie più importanti ragioni di vita.

 

Quale è il suo percorso professionale e artistico?

Più che una professionista mi sento un’artista proprio per il continuo “giocare” con la filosofia e per giocare intendo, come affermo anche nel libro, muoversi da una piano all’altro della nostra umanità. Quindi non fossilizzarsi, credo di descrivermi in modo realistico dicendo ciò; la filosofia la porto ovunque e in ogni cosa, infatti sono giunta anche in cucina dove creo torte filosofiche. Per concludere la risposta, il mio percorso viene da lontano a partire da tutte le difficoltà che ho affrontato ed imparato a risolvere da quando la filosofia si è manifestata alla mia coscienza, studiandola a facendola mia. Prima brancolavo nel buio!

 

Progetto futuro?

Vi racconto quello appena nato: è il blog “La porta dell’ottimista” https://www.portaottimista.it/, un luogo virtuale dove il suo ideatore Guido Angeli, ispiratosi al mio libro Dialoghi con un ottimista, in salotto con Francesco Alberoni (Leima), mi ha invitata a scrivere e a parlare in video per dare suggerimenti con ragione ed ironia. A chi mi segue offro, da ottimista, le soluzioni più semplici per risolvere le difficoltà. Sempre con filosofia!

 

 

Per saperne di più:

Maria Giovanna Farina: www.mariagiovannafarina.it cell. 3476427716

 

“Dalla IV di copertina” del libro:

Un dialogo con il filosofo Duccio Demetrio diventa il punto di partenza per riflettere sul significato della scrittura e della filosofia come cura. Il libro si amplia e prosegue analizzando alcuni comportamenti umani attraverso l’uso delle Narrazioni filosofiche ideate dall’autrice e raccontate ad alcuni bambini. Il risultato è questo libro: Primi Passi per amare la filosofia, che si fa pratica, e trasmetterla ai bambini. Lo scopo è affrontare con più facilità il vivere quotidiano con tutte le piccole e grandi sfide. I bambini stessi attraverso il dialogo fanno emergere aspetti interessanti come la libertà, la lotta di affermazione, la dipendenza da telefonino, la chiusura al mondo.

 

 

 

 

Precedente Premio letterario giornalistico fotografico Piersanti Mattarella 2017: il recupero del senso del dovere Successivo "Iris", la coinvolgente storia per bambini di Lara Di Carlo, con la prefazione di Isa Voi

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.