“Dove va il mondo”, di Marco Milone

Milone-Marco-2

Ai tempi d’oggi si parla tanto di crisi di valori, di giovani annoiati e privi di interessi sociali e culturali. Ma non sempre è così.

Ne è l’esempio Marco Milone, 33 anni, siciliano e una vita contraddistinta dall’impegno politico, dallo studio continuo e dal lavoro: tante passioni coltivate con grandi successi e dedizione.

La sua ultima fatica letteraria (che si può scaricare online gratuitamente) è la silloge “Dove va il mondo”, una raccolta di poesie brevi ma emotivamente forti attraverso le quali l’autore percorre un cammino difficile e “agitato” che lo porta a conoscere e contrastare una realtà quotidiana fatta di valori prestabiliti e comuni.

Con i suoi versi, Milone comunica la volontà di un cambiamento interiore che non è solo il rifiuto di una società artefatta, ma anche la testimonianza che si può vivere senza farsi travolgere o uniformare da falsi ideali.

 

download

“Dove va il mondo” nasce dalla percezione che ci sia un mondo segreto oltre quello che percepiamo, e che il mondo, per come siamo educati a conoscerlo, sia una sorta di gabbia che reprime la libertà dell’individuo. Ci spiega lo scrittore: “Ho deciso di renderlo gratuito sia per la brevità del testo (solo dodici poesie), sia pure come forma di auto-promozione per incentivare maggiori persone a leggere le mie sillogi future”.

Questo libro è l’ultimo di una lunga serie: Milone ha pubblicato varie opere, quali “L’eterna condanna ed altri racconti” (edito quando era ancora liceale), “Geometria del silenzio”, “Nel labirinto del delirio” e “Sulle orme della speranza”.

Milone Marco (2)“Sulle orme della speranza” è una silloge che oggi ritengo un pò immatura, – spiega lo scrittore – eppure continuo a percepirla come il mio modo di fare poesia in quanto rappresenta un punto di svolta nella mia poetica sia per il senso del ritmo sia pure per le forme lessicali meno ricercate, e l’inizio della ricerca di una sintassi volutamente spezzata.

Il giovane, oltre ad aver scritto il volume di saggista “Fumetti” (finalista al premio Franco Fossati), ha conseguito il diploma di Parapsicologia all’Istituto di Psicologia Paranormale di Buenos Aires. Una materia abbastanza delicata e insolita, che contraddistingue il profondo senso di ricerca che l’autore esprime nelle sue opere.

“Sicuramente non siamo in molti a interessarci a determinati temi, quali la parapsicologia. Da anni mi diletto nella lettura di testi esoterici, e mi sento maggiormente legato alla teosofia e al pensiero mistico di Gurdjeff; prima di comprendere che lo studio di queste dottrine richiede fondamentalmente l’osservazione di se stesso, ho vagato alla ricerca di un luogo dove potere approfondire e studiare, e l’unica forma di parascienza studiabile è risultata proprio la parapsicologia”.

I progetti futuri di Marco Milone sono la scrittura di un libro sulla storia del go, la pubblicazione di una nuova silloge e la cura dei siti Cinema Sperimentale, Varianti Scacchistiche e Shintoismo, che promuovono argomenti poco diffusi, per i quali egli nutre una profonda passione.
Sul suo sito è possibile leggere alcune poesie: http://marcomilone.com/
Per ordinare il libro: http://www.inmondadori.it/Dove-va-il-mondo-Marco-Milone/eai978886862032/

Precedente "Il cielo capovolto", di Stefano Carnicelli Successivo Stefano Carnicelli

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.