Isa Voi e Maurizio Asquini durante la presentazione (foto Mauro Cesaretti)

Cari lettori, oggi voglio presentarvi alcune immagini dell’aperitivo letterario che io e lo scrittore Maurizio Asquini abbiamo organizzato domenica scorsa a Galliate.

Felicissimi del vasto pubblico che ha voluto trascorrere con noi un divertente e riflessivo pomeriggio, io e Asquini abbiamo parlato delle nostre opere e dialogato con i presenti.

isa voi

L’autore ha presentato i romanzi “Io non rispondo”, “Dio Ingannatore”, “Cervelli bruciati” e “ll sole sottoterra”, tre bellissimi libri vincitori di molti premi.

Io ho raccontato le avventure di “Domani”, “Il cuore che non c’è” e soprattutto di “Tutta colpa di un libri” il mio ultimo romanzo per l’infanzia.

Moderatrice dell’incontro è stata la dott.ssa Milena Giacobbe, psicologa dell’età evolutiva, che ha saputo evidenziare gli aspetti più salienti e interessanti delle opere.

Molto apprezzati i momenti musicali dei musicisti Luciano Mondini e Roberto Salapete, che hanno eseguito magistralmente alcuni raffinati brani.

Particolarmente gradite le letture dell’attrice teatrale Anna Patrizia Caminati, che ha “trasportato”  idealmente i presenti in un piccolo teatro dove sono state rappresentate alcune scene dei romanzi.

Ospiti speciali lo scrittore Mauro Cesaretti  (autore di “Se è Poesia lo sarà per sempre” e “Se è vita lo sarà per sempre”) e Fabio Formigoni.

Grazie a tutti i presenti e…al prossimo incontro!!!

 

isa voi

l’attrice Anna Patrizia Caminati, lo scrittore Maurizio Asquini e Isa Voi (foto di Mauro Cesaretti)

isas voi

Isa Voi in compagnia del poeta Mauro Cesaretti

Maurizio Asquini

maurizio asquini

I libri dello scrittore Maurizio Asquini

milena giacobbe

milena giacobbe

 

Luciano Mondini

Il musicista Luciano Mondini (foto di Mauro Cesaretti)

roberto salapete

anna patrizia caminati

caminati

foto Mauro Cesaretti

 

Mauro Cesaretti

la dott.ssa MIlena Giacobbe

 

isa voi

Cari lettori, siete tutti invitati domenica 2 aprile all’incontro con gli scrittori Maurizio Asquini e Isa Voi.

Gli autori condivideranno con voi un aperitivo letterario durante il quale parleranno di loro e presenteranno i loro libri. Maurizio Asquini, in particolare, parlerà della sua ultima opera, “Il sole sottoterra”, mentre Isa Voi farà conoscere agli ospiti il suo ultimo romanzo per l’infanzia “Tutta colpa di un libro”.

L’appuntamento è a Galliate, alle ore 16, presso la Trattoria Cavallino, in Via Varallino.

Condurrà l’incontro la dott.ssa Milena Giacobbe, psicologa dell’età evolutiva; le letture saranno a cura dell’attrice Anna Maria Caminati e gli intervalli musicali di Roberto Salapete e Luciano Mondini.

Per maggiori informazioni sull’evento e sugli autori:

www.maurizioasquini.com
http://libriscrittorilettori.altervista.org/

http://milenagiacobbe-psicologia.blogspot.it/

 

isa voi

iris

Cari lettori, oggi mi è arrivato il libro per bambini “Iris” della scrittrice Lara di Carlo.

Una storia coinvolgente e fantastica di cui ho avuto l’onore di scrivere la prefazione. all’interno, le bellissime illustrazioni di Romana Ricci.

Invito alla lettura bambini e adulti!

iris

iris

Per ordinare il libro: http://www.c1vedizioni.com/_p/prd15/4611396351/product/iris

ISA VOI

“Lui, Giuseppe, soldato in missione di pace in una terra lontana. Lei, Alice, giornalista impegnata in un reportage per testimoniare l’orrore della guerra.
Un passato che li accomuna, un amore giovanile che li lega, un presente che li unisce. Il viaggio di Alice sarà pieno di imprevisti, strani incontri, difficoltà in un ambiente ostile, sconosciuto, in cui la parola normalità ha perduto da tempo il proprio significato. Riuscirà la ragazza a ritrovare il suo amato, a dirgli ancora una volta che l’ama, o la guerra li ha già inevitabilmente divisi?”

 

Per ordinarlo a soli 3,99 euro: https://www.amazon.it/Domani-Romanzo-Isa-Voi-ebook/dp/B06WGSMNGX/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1487417163&sr=8-1&keywords=isa+voi+domani

20160627_001432

Cari lettori, ecco un piccolo assaggio del libro per l’infanzia “Tutta colpa di un libro” di Isa Voi… Una storia magica e avventurosa che porterà il piccolo Giovanni inaspettatamente in una città misteriosa del Medioevo dove, tra misteri e colpi di scena, riscoprirà l’importanza della lettura e dell’amicizia.

“I soldati ritirarono le lunghe lance di ferro, aprirono l’inferriata e abbassarono il ponte levatoio; il ragazzo, teso e preoccupato, lo oltrepassò lentamente con un senso di liberazione. Percorsi alcuni metri, si voltò indietro a guardare quel turrito e cupo castello e ………continua…..”

20160627_001258

Puoi trovare il libro qui: http://www.ibs.it/code/9788875372408/voi-isa/tutta-colpa-libro.html

Carefree driving on an empty road at sunset

Cari lettori, tra pochi giorni andremo a votare. In molti Comuni italiani i cittadini verranno chiamati per collaborare all’elezione dei sindaci e dei rappresentanti comunali: un evento importante che ci colpisce in primo piano, ma che negli ultimi anni ha registrato una calo di interesse e di partecipazione.

No, non dovrebbe essere così; non si dovrebbe mai rinunciare alle cose importanti, nemmeno quando tutto sembra incerto, quando tutto potrebbe sembrare inutile. Sarebbe come ignorare qualcosa di apparentemente lontano da noi, estraneo, ma in realtà molto vicino quotidianamente.

E’ per questo che tutti dovremmo andare a votare, rispettando un nostro diritto. Perché dovremmo farlo, si chiedono in molti oggi, delusi e forse un po’ scettici?

Per voler vedere la vita con i nostri occhi e non con quelli degli altri, qualsiasi sia il risultato finale.

Per non accontentarsi arrendevolmente e scegliere se, invitati a un bar, prendere un caffè invece di un thè; e non importa se la nostra ordinazione  sia esaurita..

Per decidere la strada da seguire: destra, sinistra, avanti, indietro, centro….e poter dire: “Giusto o sbagliato, io l’ho fatto, io ci ho provato.”.

Per assistere a una partita di calcio e, al momento dei rigori, preferire essere il protagonista che lancia la palla in rete e non lo spettatore passivo, anche se l’avversario vincerà la partita finale.

Per non abbandonarsi alle decisioni altrui e farsi trasportare dall’onda di “Tanto non cambierà mai nulla”. In questo modo, non cambierà veramente mai nulla.

E per rispettare soprattutto  il sacrificio di chi ci ha regalato questo grande diritto e potere: quello di partecipare a qualcosa che rappresenta tutti noi  e avere la possibilità di contribuire a una scelta.

Albert Camus sosteneva: “Perchè un pensiero cambi il mondo, bisogna che cambi prima la vita di colui che lo esprime. Che cambi in esempio”.

E questo è quello che ci auguriamo tutti.

di Isa Voi

images

La primavera 

C’è un po’…

C’è un po’ di primavera questa sera,

forse è il sole o un sogno che si avvera,

forse il canto di un uccellino,

oppure la corsa di un bambino,

forse la gente che esce di più

e si ferma a parlare così, a tu per tu!

C’ è un po’ di primavera questa sera,

forse è il sole o un’ antica chimera,

forse è una camicia leggera di cotone,

forse è più vicina l’idea dell’ombrellone,

forse son le nonne sedute sulla panca,

o forse sarà quell’andatura stanca

quando si va a salutare il sole

che rincasa con un mazzo di viole.

C’è un po’ di primavera questa sera,

forse è il volo di una farfalla leggera….

Cari lettori, ecco i magnifici disegni che alcune bambine della mia sezione mi hanno regalato stamattina a scuola.

Dei doni speciali, nati dal cuore, che ti stupiscono all’improvviso e ti fanno capire come per i bimbi non sia importante la forma, ma il  contenuto, la spontaneità e la purezza.

La capacità di trasmettere senza veli ciò che provano in quel momento, di parlare senza le parole, di farti muovere tutte le corde del cuore con un solo gesto, semplice, deciso, “pulito”.

Delle opere d’arte che nessun grande pittore potrebbe riprodurre trasmettendo le stesse sensazioni…

Grazie piccoli miei!

Rimanete sempre bambini dentro…

12966571_211564299219544_1364869890_n

12435911_10208147777363098_337299333_n

Nulla è più dolce, commovente e straordinario della naturalezza del sorriso di un bambino: e il sorriso della piccola Valentina è davvero magnifico.

Questa piccola lettrice ha espresso la sua gioia così quando ha ricevuto per regalo di Natale il mio libro, “Tutta colpa di un libro”; a regalarglielo è stata la sua dolce mamma Silvia.

Ho avuto la grande fortuna di essere stata la maestra di Valentina, una bambina solare, felice e positiva, come tutti i bambini dovrebbero essere.

Grazie ancora Valentina, a te e alla tua mamma! Buon Natale


“Tutta colpa di un libro”:

Giovanni è felice perchè finalmente è arrivato il giorno del suo compleanno. Tra tutti i regali spera di trovare la cassetta del suo cartone animato preferito; la sua delusione, però, è molto amara soprattutto quando la sua amica del cuore gli dona un pacchetto contenente un libro.

Cosa ne farà di un libro, proprio lui che non ha “tempo da perdere” leggendo?

Prima di dormire, però, Giovanni viene incuriosito dalla strana copertina del romanzo: la guarda da vicino, sempre di più, quando improvvisamente viene travolto e catapultato in un altro mondo!

Inizia così la sua incredibile, dinamica e ricca avventura, che lo porterà a conoscere molti aspetti dell’epoca medievale.

Tra mille colpi di scena, ricerche e corse, il ragazzino scoprirà lungo il suo viaggio le “piccole” cose della vita, che per tanto tempo aveva ignorato e sottovalutato, riscoprendone finalmente il valore.

E soprattutto riscoprirà l’amicizia.

Mancano ancora pochi giorni alla presentazione di Isa Voi del romanzo “Tutta colpa di un libro”.
Il racconto per ragazzi narra la magica avventura  di Giovanni che, tra viaggi nel passato e colpi di scena, riscoprirà l’importanza delle piccole cose date per scontate e la bellezza dei libri.
Il volume è arricchito dalle suggestive illustrazioni di Elisa Martino.L’incontro, che prevede la presenza di bambini e adulti, avrà luogo a Roma, alle ore 18 presso il Ristornante Ciclostazione Frattini, zona Colli Portuensi.

Siete tutti invitati!

Per maggiori informazioni sul libro

Per ordinare il libro

“Giovanni è felice perchè finalmente è arrivato il giorno del suo compleanno. Tra tutti i regali spera di trovare la cassetta del suo cartone animato preferito; la sua delusione, però, è molto amara soprattutto quando la sua amica del cuore gli dona un pacchetto contenente un libro.
Cosa ne farà di un libro, proprio lui che non ha “tempo da perdere” leggendo?
Prima di dormire, però, Giovanni viene incuriosito dalla strana copertina del romanzo: la guarda da vicino, sempre di più, quando improvvisamente viene travolto e catapultato in un altro mondo!
Inizia così la sua incredibile, dinamica e ricca avventura, che lo porterà a conoscere molti aspetti dell’epoca medievale.
Tra mille colpi di scena, ricerche e corse, il ragazzino scoprirà lungo il suo viaggio le “piccole” cose della vita, che per tanto tempo aveva ignorato e sottovalutato, riscoprendone finalmente il valore.
E soprattutto riscoprirà l’amicizia.”