marangon

Le bellissime fotografie  della fotografa Rossella Marangon

 Ecco alcune foto della fotografa novarese Rossella Marangon.

 

 

 

 

 

 

“Mi chiamo Rossella Marangon, ho 40 anni e vivo a Novara. Mi occupo di fotografia dal 2011 e fotografo con una 5D Mark II e una Canon 7D. La mia passione per la fotografia è iniziata tantissimo tempo fa vedendo mio padre che fotografava con una Korellette con obiettivo Bencini.
 Le foto le ho realizzate e scattate passeggiando in mezzo alla natura. La mia passione è la macrofotografia, i paesaggi e la natura in generale (anche se a volte mi piace spaziare ed esplorare generi diversi), la moda e la pubblicità.”
 Per servizi fotografici o informazioni scrivere a : [email protected]

Photo shooting & portrait

DSC_0138DSC_0178DSC_0194

Marvin Gofin 01

——————————————————————————————————————-

Photo Shooting e comunicazione spettacolo teatrale

Never say never

————————————————————————–

Studio e realizzazione logo e comunicazione online “WHH Project” con Elisa Pink Lady

Stampa

WHH Project - Elisa Pinklady comunicazione

—————————————————————————-

Studio e realizzazione comunicazione spettacolo di danza Classica, Moderna & Hip Hop

01

 

———————————————————————————————————

 

JOKE WITH ME
comunicazione ed eventi
di Mauro Paglia
P.IVA 02378350033
C.F. PGLMRA79D06F952N
ph. +39 347 9076604
skype. Mauro Paglia JOKE WITH ME
Stampa

Logo SPORTART Village - Restyling 2016 DEF ok“Buongiorno a tutti!!
Insieme al sole torniamo anche noi!!
Tra pochissimo avrà inizio la nuova scoppiettante edizione di SPORTART Novara Summer Village 2016! Tutti pronti quindi con un mare di novità ed uno staff sempre più ricco e professionale!
2016-05-20 23.28.07
Info in pillole:
DOVE: CA’ I Restaurant & Resort
QUANDO: DA LUNEDI’ 13 GIUGNO A VENERDI’ 29 LUGLIO 2016
ORARIO:  DALLE 8 ALLE 17.30 (con possibilità di richiedere il servizio cortesia a partire dalle 7.30)
ATTIVITA’ SPORTIVE: CALCIO, BASKET, VOLLEY
ATTIVITA’ ARTISTICHE: DANZA, LABORATORI CREATIVI
roll-up 80x200
NEWS!!!
1 VOLTA A SETTIMANA (TUTTO COMPRESO NELLA QUOTA SETTIMANALE DEL CENTRO ESTIVO):
– PASSEGGIATA A CAVALLO PRESSO IL MANEGGIO SPORTING CLUB MONTEROSA NOVARA di CALTIGNAGA (trasporto già compreso nella quota settimanale)
– LEZIONE DI INGLESE
– LEZIONI DI IMMERSIONE (per i bimbi con almeno 10 anni di età), ACQUATICITA’ PER TUTTI GLI ALTRI
CAMP INTENSIVI SPORTIVI: RICORDATE? Lo scorso anno alcune settimane erano state dedicate alla pratica intensiva di uno Sport…beh l’idea è piaciuta talmente tanto che mezza città propone lo stesso  prodotto…siamo fonte di ispirazione!!! indi per cui…Lanciamo una super prima volta non solo a Novara, ma nel Nord Italia…faremo delle settimane SPECIALI tutte dedicate all’ARTE…nel volantino allegato  trovate tutte le info, ma in ogni caso non esitate a contattarci!!
Simulazione brochure SPORTART 2016
 I temi trattati?
– hip hop /danza moderna/ classica/ musical
– scuola di cucina
– arti circensi e giocoleria
– street art
– laboratori artistici creativi
Inutile sottolineare che le lezioni saranno tutte tenute da professionisti dei vari settori….La qualità resta per Noi un must, per cui iniziate a prenotare le vostre settimane, il numero è rigorosamente chiuso!!
Prima di salutarvi, vi ricordiamo che Sabato 7 maggio saremo in Piazza Puccini a Novara dalle 10 alle 18 con uno stand informativo e dei laboratori, in occasione della manifestazione comunale “Le Scuole in Piazza”!
Vi aspettiamo…e portate i nostri bimbi!!!!!!
Inizia il conto alla rovescia…..NOI CI SIAMO!
A presto….
Tiziana, Mauro & tutto lo Staff”

 

SPORTART Novara Summer Village

 www.facebook.com/SportArtVillage

· MAURO PAGLIA ph. 347 9076604 [email protected]
· TIZIANA NAPOLI ph. 347 3180141 [email protected]

01 Cartoline Singole JWM t-shirt new

 

“Finalmente ci siamo!
Posso finalmente uscire allo scoperto e dare il via libera alla, anzi, alle mie nuove creazioni…e siamo solo all’inizio!
Era da anni che avevo voglia di creare una mia linea di magliette con miei disegni e personalizzazioni e finalmente, anche questa volta, posso dire di avercela fatta, nonostante i continui sforzi e sacrifici…ma se non ci fossero che vita monotona e senza soddisfazioni sarei costretto a vivere?!?!
Ed ecco qua…la mia ennesima follia targata JOKE WITH ME, o meglio JWM.
Parto con 3 t-shirt UNISEX in cotone fiammato 100% con 3 diversi disegni nelle taglie M (più per la donna) e L (più per l’uomo).
Modelli:
· DO YOU REALLY WANNA JOKE WITH ME?
· JWM COFFEE TIME
· LIBERAMENTE CUORE
Per info, prenotazioni e ordini:
JWM
ph. +39 3479076604
[email protected]
oppure qui in pvt

Un ringraziamento particolare alle mie 3 splendide modelle Francesca, Melissa e Ilaria.

Follow and stay with JWM…la folle spirale creativa in continuo movimento ed evoluzione!

‪#‎jwm‬ ‪#‎jokewithme‬ ‪#‎novara‬ ‪#‎tshirt‬ ‪#‎newline‬ ‪#‎newproject‬‪#‎doyoureallywanna‬

 

02 Cartoline Singole JWM t-shirt new2

03 Cartoline Singole JWM t-shirt new304 Cartoline Singole JWM t-shirt new405 Cartoline Singole JWM t-shirt new5

06 Cartoline Singole JWM t-shirt new607 Cartoline Singole JWM t-shirt new708 Cartoline Singole JWM t-shirt new8

09 Cartoline Singole JWM t-shirt new9

010 Campagna JWM t-shirt new3011 Campagna JWM t-shirt new012 Campagna JWM t-shirt new2

014 Campagna JWM t-shirt new5

Logo JWM nuovo 2016 def mail

Studio e realizzazione grafica logo e biglietti da visita

JWM – POLISPORTIVA SAN GIACOMO Novara 1951

01

———————————————————————————————————————————————–

 

Brief e Concept
 Unexpected Visions. Triangles: here, there and eyewear.

Proposta per la nuova online campaign di BOSS Orange.

Presentazione dell’idea e creatività

“VEDERE NEL CAOS, NON E’ UN CASO”
Scorgere simboli che alludono ad una verità nascosta, è prerogativa di un occhio che sa vedere…che sa ricercare un senso nelle piccole cose…in un quotidiano caotico, che pare ordinato secondo una legge del tutto casuale.
Ma così non è.
Il caso non esiste.
Prendete un triangolo della segnaletica stradale, in una giornata in cui la pioggia cede il passo ai raggi di un sole che sta calando timido dietro ad un’anonima cancellata…e l’ombra di un individuo che sa cogliere il simbolo, che vede se stesso proiettato in quella pozzanghera, che sente di essere imprigionato in una realtà che non gli appartiene e che vede, in un semplice triangolo, la direzione per la via di fuga.
Perchè la libertà non è una chimera…a voi la scelta…WHO WANTS TO BREAK FREE?

Art Director – Mauro Paglia 
Copy Writer – Tiziana Napoli
01 (1)
———————————————————————————————————————————————–

Studio e realizzazione materiali di presentazione

CONDE’ NAST – GQ, Vanity Fair, Glamour (2003)

01 (2)0203
04
JOKE WITH ME
comunicazione ed eventi
di Mauro Paglia
P.IVA 02378350033
C.F. PGLMRA79D06F952N
ph. +39 347 9076604
skype. Mauro Paglia JOKE WITH ME
Stampa
Mauro Paglia - Art Director

Mauro Paglia – Art Director

 

10300699_1654710191427946_325025392524278091_n

“Ogni Mattina Rinasco” è uno spazio da abitare. Un angolo di parole scappate ai pensieri, di racconti brevi in forma poetica, di scaglie di vita, di istantanee rubate al tempo, di cose destinate a scomparire. Frammenti che incontro dalla finestra dei miei occhi. Piccoli gesti.

Mi piace fermarmi ad osservare. Pezzi di vita si perdono nell’oblio della mente e uno sguardo sopravvive. Di ogni momento che vivo, salvo quell’istante, quel sussulto dell’anima sospeso tra l’incontro di Me e delle mie percezioni. Di questo scrivo.

Silenzi. Attese. Rumore di risate. Odori. Immagini. Emozioni fugaci che oltrepassano il controllo.

Ogni mattina rinasco e decido di esistere, di esperire la vita, di fermarmi a r-accogliere ciò che incontro, di ascoltarmi, di ascoltare, di essere semplicemente qui. Adesso.

In realtà ogni mattina mi alzo e rincorro le calze che ha lasciato in giro il mio compagno. La cosa più bella è che dietro ogni piccolo gesto si nascondono occasioni. E molte di queste di sperimentare la felicità.”

 

GUARDA IL VIDEO : LO SPAZIO VUOTO

download (1)

Lo specchio non riflette solo la tua immagine perché, se lo osservi bene, con lo sguardo dell’anima intendo, lì dentro ci sei tu, il tuo passato, i tuoi legami , ciò che gli altri hanno lasciato in te e le tue vite passate… già parlo proprio di quell’evoluzione, quel percorso che la tua anima ha compiuto chissà da quante vite, e ogni volta reincarnandoti, hai la sensazione di dover ricominciare da capo!
In questa mia vita ho scelto di nascere capricorno (standing ovation per i migliori dello zodiaco please!!!)…. testa dura ,determinazione a mille, necessità totale e mentale di controllare tutta la mia realtà….che lavoraccio! Pensate a quante energie ho dovuto spendere per tentare di credere che esistesse qualcosa di diverso, di più grande di quel corpo riprodotto fedelmente dallo specchio… credo in ciò che vedo, il mio motto….eppure non funziona proprio così amici….i sogni, le sensazioni, l’intuito, i deja vue, gli odori, gli sguardi…quella familiarità che provi incontrando alcune persone e anche , perché no, l’antipatia alla sola vista di altre….
No! Dovevo capirci qualcosa!
La verità è dentro a quello specchio ho intravisto una porta, ho avuto il coraggio di aprirla e mi si è presentato un nuovo mondo.
Improvvisamente ho attirato nel mio percorso decine di persone diverse, speciali, pronte a condividere con me il loro sentire, il loro desiderio di ricercare, di credere che al di là dell’immagine riflessa in cui siamo immersi quotidianamente, ci sia dell’altro, che ci sia davvero un senso….da quel momento sono cambiati i colori, ho iniziato pian piano a concepire le sfumature e ad ammettere l’esistenza del grigio.
Da dove veniamo?Chi siamo? Dove andiamo? Si interrogava tra i tanti Gaugain….l’arte, la letteratura, la musica, la poesia, sono tutte, passatemi il termine, “attività umane” in cui l’uomo entra in contatto con il suo spirito, con l’essenza, con quella fiamma divina che è alla base dell’esistenza, no caro lettore non parlo di Dio….solo perchè non voglio dare un’accezione religiosa a queste mie parole: parlo di origine, di una mano sapiente, di Creazione.
Immagina per un secondo un’enorme fonte di energia bianco azzurra, che all’improvviso si divide in miliardi di piccole fiamme, di minuscole parti, il cui compito è di sperimentarsi passando attraverso l’esperienza per conoscersi, per comprendere davvero cosa è buio, cosa è luce, cosa è bianco e cosa è nero, cosa è dolce e cosa è amaro…..passare attraverso la conoscenza degli opposti, sperimentarsi in chissà quante vite per capirsi e finalmente fare rientro a Casa, ricongiungersi alla Deità e sentire l’Unità.
Questo avrei voluto mi spiegassero da bambina, forse avrei compreso più velocemente frasi come “ama il prossimo tuo come te stesso”;forse anzichè risposte, avrei preferito mi insegnassero a farmi delle domande, a chiedermi cosa voglio essere e a scegliere di Essere …e forse oggi davanti allo specchio della mia vita mi vedrei diversamente!
Ma tutto è esattamente come doveva…nulla è perduto…davanti al mio specchio ora ci sei anche tu, a leggermi,a incuriosirti,e chissà forse davvero domani anche tu inizierai una tua personale ricerca, quella che ci consentirà un giorno di ritrovarci a Casa.

 

di Tiziana Napoli
Top Dance and Show

SportArt logo

Studio, progettazione e realizzazione grafica logo.

——————————————————————————————————————————

Realizzazione comunicazione ed organizzazione evento

 

Cena con delitto IL MANIERO

————————————————————————————————————————

Studio, realizzazione creatività locandine e programmi di sala per spettacolo teatrale + Shooting fotografico prove e spettacolo

01

 

 

 

02

03

 

04

 

 

 

 

06

 

JOKE WITH ME
comunicazione ed eventi
di Mauro Paglia
P.IVA 02378350033
C.F. PGLMRA79D06F952N
ph. +39 347 9076604
skype. Mauro Paglia JOKE WITH ME

images

di Tiziana Napoli

Secondo la regola dello specchio quell’anima che viene a te, esattamente davanti a te, riflette qualcosa che ti riguarda da molto vicino; si tratta di un meccanismo silenzioso e perverso, con l’esercizio impari a comprenderlo e ad accorgerti di come, alle volte, certi incontri che reputiamo del tutto casuali, rappresentano in verità la chiave di volta di una serie di nostre vicende personali.

È esattamente ciò che mi è accaduto qualche anno fa, quando, dopo anni, ho rincontrato una delle donne più forti che avessi mai conosciuto, un esempio di intelligenza, volontà e determinazione, insomma una persona vincente.

Il caso , se di questo vogliamo parlare, l’aveva rimessa sul mio cammino, in una fredda mattina di febbraio: baci, abbracci ed un tè in un piccolo bar del centro.

Credo sia stata una delle conversazioni più illuminanti della mia vita!

Parlandomi di lei, delle sue esperienze, in punta di piedi mi accompagnava sempre più in profondità, nella sua profondità: continuava a ripetermi che non riusciva a spiegarsi il motivo per cui sentiva la necessità di condividere con me questa sua interiorità, ma sapeva di doverlo fare.

Davanti a me avevo una guerriera senza armatura….inerme, fragile e sensibile, stentavo a riconoscerla: mi disse che aveva imparato a piangere, liberando tutte le lacrime che aveva in corpo e che aveva da sempre trattenuto per mancanza di coraggio….del resto il contrario della paura non è il coraggio, ma la libertà.

Lo scoprire di possedere un mondo a lei totalmente estraneo eppure così ben radicato nella sua anima, la disorientava….come poteva essere? Perché non riusciva più ad esercitare il controllo su se stessa? E soprattutto come aveva potuto vivere sino a quel giorno credendo di conoscersi sino in fondo, per poi realizzare di portare dentro sé una sconosciuta?

Il momento di affrontare l’individuo che si nascondeva sotto quell’armatura era giunto ed era necessario ridargli vita.

Di fronte ad una me completamente attonita, continuava a bombardarmi di domande: “Perchè diventiamo vittime e carnefici di noi stessi? Perchè anzichè insegnarci come e chi dobbiamo essere, non ci consentono di amarci come siamo? Siamo maestri nel farci del male…..”

Era maturata, mi sembrava evidente, l’Universo le stava offrendo una possibilità notevole e lei non aveva certo intenzione di farsela sfuggire…

” Voglio conoscere il mio inferno “, disse con tono deciso, ” e per la prima volta nella mia vita, mi ci soffermerò…non racconterò a me stessa di essere troppo impegnata, di non avere tempo o chissà che altro…guarderò in faccia le mie debolezze, le mie paure più profonde sino a sentire il bruciore della consapevolezza.”

Fu davvero una delle poche occasioni in cui, e chi mi conosce lo sa, non riuscii ad aprir bocca; ci alzammo, la abbracciai e le sussurrai semplicemente ” Tutto meraviglioso amica, ma non sarà un inferno, sarai semplicemente Tu, in tutta la tua favolosa complessità.”

Non la rividi mai più.

Ancora oggi ho l’impressione di aver bevuto un tè allo specchio.

di Tiziana Napoli

Top Dance and Show

www.topdanceshow.it

11667341_1661140077451624_4581686808397007395_n

“A quattro anni mia mamma mi ha iscritta a danza.

Ho imparato quasi prima a danzare che a camminare.

Ho affiancato alla danza la musica e il teatro.

Sognavo di diventare una maestra di danza. E ci sono riuscita.

Credo nel potere dell’Arte, nella meraviglia dell’atto creativo e nella forza delle passioni.

La via dell’artista è un cammino nella spiritualità.

Sono fatta di carne e di sogni, affamata di esperienze, emotiva, sensibile, mentalmente instabile.

Ricerco nel movimento, studio i corpi per liberare l’anima, indago le più intime fonti d’intenti.

Interrogo me e l’universo per capire il senso, sono sempre tesa a cercare che a volte non ricordo cosa.

Mi perdo a guardare l’orizzonte soprattutto quando distratto si è appoggiato sul mare, parlo alla luna, rincorro gli animali selvatici che incontro nei boschi, mi appendo ai pallocini per sentirmi più leggera e volare sopra la superficie dell’indifferenza.

Credo nel potere dell’Io, nell’Amore, nella forza del cambiamento, nelle persone che hanno il coraggio di evolvere.

Ogni mattina rinasco.

Scelgo di essere me.

E sorrido.”

 

———————————————————————————————————————-

Il suo percorso artistico:

La formazione avviene attraverso lo studio della Danza, del Teatro e della Musica.

Danzatrice contemporanea, esperienze professionali:

Pulsar Dance Company, Grimaco Dance Company, Compagnia dAG.

Diplomata nell’insegnamento del metodo Vaganova, insegna in varie scuole del territorio piemontese dal 2003.

Arricchisce il suo bagaglio frequentando il DANCE EDUCATIONAL del D.A.F. (Roma),

GAGA workshop, Naharin repertory e Sharon Eyal repertory (Torino),

il MODEM PRO di Roberto Zappalà ( Catania).

I suoi percorsi di ricerca la portano oggi a una forma di comunicazione

che coniuga l’esperienza maturata sia nella danza che nel teatro.

La Danza è lo strumento che indaga la diversità.

Aldilà delle aspettative non importa la forma dei corpi,

ma cosa li muove, l’Intenzione. Lo studio del movimento

parte dal corpo per andare oltre, attraversando le

dinamiche dell’impulso e lasciando andare la tecnica

codificata per rivelare il naturale Sentire, superando

l’apparenza per incontrare la vera Essenza.

Dal 2013 all’interno dell’Associazione Culturale Moderne Officine Valsusa e

con la compagnia teatrale Fabula Rasa di Beppe Gromi,

segue laboratori di teatrodanza

rivolti a persone diversamente abili all’interno del progetto Teatro Senza Confini.

Coreografa e danzatrice di bluFaber, performance art e action panting dedicate a Fabrizio De Andrè.

Coreografa e danzatrice di DoveCielo ToccaMare spettacolo di teatro danza che nasce da un percorso di ricerca con giovani immigrati africani.

Coreografa di studio sulla grazia, frutto di una residenza coreografica al Did studio nella Fabbrica a Vapore di Milano,

per il NAO performing festival 2015.

Ideatrice di R_Esistenza_Danza, nato dalla sinergia delle arti visive e della danza contemporanea,

andato in scena alla Lavanderia a Vapore, con il sostegno della Fondazione Piemonte Live

Studio e creazione immagine e comunicazione + realizzazione e organizzazione evento di danza benefico a favore della L.I.L.T. (Lega Italiana per la Lotta ai Tumori)

03 (1)

02

——————————————————————————————————–

Studio e realizzazione comunicazione evento di danza + Shooting fotografico evento

 

01

02 (1)

03 (2)

04

 

05

 

06

08

09

 

JOKE WITH ME
comunicazione ed eventi
di Mauro Paglia
P.IVA 02378350033
C.F. PGLMRA79D06F952N
ph. +39 347 9076604
skype. Mauro Paglia JOKE WITH ME

 

Mao cv

Mauro Paglia è nato a Novara il 6 aprile1979 ed è un Art Director Pubblicitario. Ha conseguito la maturità scientifica all’Istituto Salesiano San Lorenzo di Novara e un corso triennale post diploma in Art-Direction Pubblicitaria presso Accademia di Comunicazione a Milano.

Ha svolto la sua professione al BGSd’Arcy Milano lavorando sui clienti Wind Infostrada, Ikea, Cesar dog-food, Champion e Banca Popolare di Bergamo; Art Director responsabile creativo nel reparto comunicazione stampa di  Medialab digital communication – digital emotion Novara per Mariella Burani Fashion Group, Gruppo Condé Nast, Mondadori reparto Disney, ecc….

Ha ricoperto anche il ruolo di Direttore Creativo per Multimedia sas soluzioni creative per la comunicazione lavorando sulla realtà locale e sul rilancio d’immagine aziendale con la comunicazione e dal 2013 è Art Director free lance e fondatore di Joke With Me – comunicazione ed eventi.


JOKE WITH ME nasce dal desiderio di un giovane novarese che decide di investire su sèestesso e sulle proprie capacità, tuffandosi a capofitto nell’affascinante mondo della comunicazione, della pubblicità e della fotografia.

“Il desiderio che mi muove è quelle di mettere al servizio di chiunque ne abbia bisogno la mia creatività e le mie capacità. 

La passione e l’energia che da circa 15 anni mi guidano in quello che ritengo essere uno dei lavori più belli al mondo, mi hanno spinto ad investire in un nuovo cammino…destinazione?

dare corpo alle vostre idee

e lustro alla vostra immagine! “

Questo è JOKE WITH ME – comunicazione ed eventi: 

Immagine coordinata per aziende o attività commerciali

Campagne pubblicitarie stampa

Video promozionali e spot

Servizi fotografici e fotoritocco

Web design

Eventi:

manifestazioni; feste a tema; show e spettacoli; feste per bambini; party; animazione con intrattenimenti danzanti e musicali per adulti e bambini; flash-mob; vetrine viventi; concerti live band; service video audio luci; produzioni video…


Tutti sanno di che cosa si occupa un’agenzia di comunicazione ed eventi, quindi abbiamo deciso di saltare i convenevoli e farci conoscere per come siamo.

“Forse sono parole sconsiderate…ma non c’è da stupirsi….il JOKER è ben noto per la sua proverbiale irriverenza che, mista ad un pizzico di imprevedibilità e di sana follia, porta ad esplorare terre in cui l’Estro fa da padrone…e, in tutta sincerità, nè noi né Lei abbiamo nulla da perdere…al massimo queste parole finiranno insieme a molte altre nel cestino della sua casella di posta elettronica; per cui siamo pronti a correre il rischio, lo stesso che ci guida in ogni nostro passo…ed è per questo che noi di JOKE WITH ME amiamo identificarci con la figura del trapezzista.

E’ un personaggio un po’ sconsiderato, che fluttua nell’aria sfidando la forza di gravità e credendo fermamente che dall’altra parte ci sia qualcuno pronto a stingergli la mano per creare insieme un bellissimo spettacolo/risultato.

Inutile utilizzare grandi parole o presentazioni ad effetto perché nella vita, ed a maggior ragione in un momento storico come questo, bisogna avere il coraggio di staccare i piedi dalla pedana e collaborare per quello in cui si crede.

Noi siamo già lassù, aspettiamo soltanto qualcuno che abbia voglia di buttarsi tanto quanto noi. “


JOKE WITH ME

comunicazione ed eventi

di Mauro Paglia

P.IVA 02378350033

C.F. PGLMRA79D06F952N

ph. +39 347 9076604

[email protected]

www.jokewithme.com

facebook.com/jokewithmenovara

twitter.com/JOKEWITHMEadv

www.instagram.com/jokewithmenovara

skype. Mauro Paglia JOKE WITH ME

uio

Tiziana Napoli nasce a Novara nel gennaio del 1980. Si laurea in giurisprudenza (Università Amedeo Avogadro di Alessandria) nel 2004.

La passione per il foro però cede ben presto il passo alla danza, sua vera vocazione. Insegnante di hip hop, coreografa, direttrice artistica della scuola di danza Top dance & show di Novara

( www.topdanceshow.it) ed organizzatrice di eventi, coltiva i propri interessi artistici in svariate direzioni. È avida di conoscere ed incontrare nuove anime che siano lo specchio di ciò che le occorre per proseguire il proprio cammino di crescita personale.

Mamma naturale di tre figli e mezzo (uno in arrivo!), è madre “artistica” per scelta di molti dei suoi ragazzi.

La sua visione di vita è racchiusa nella regola delle “quattro C”: Cultura, Conoscenza, Curiosità e Condivisione, il tutto condito con un enorme dose di Amore.

Vive, ama, lavora e condivide per scelta.

Tiziana Napoli si occuperà della rubrica “Di Aime e di Specchi”.

IL Blog di Isa Voi

images

Un giorno ho semplicemente deciso di avere un’altra visione dello specchio..un oggetto misterioso, magico, vero. Si può sfuggire all’oggettività di un’immagine riflessa allo specchio?

Di primo acchito direi di no.

Chiedetelo a qualsiasi donna che si accinge a fare la cosiddetta “prova bikini”!!

Personalmente l’ho odiato in più occasioni, cosi’ cinico e freddamente predisposto a sbatterti in faccia la verità; la verità…..che concetto assurdo!

Viviamo una vita intera a cercarla, combattiamo per difenderla e poi cresci ed impari ad accettare che non esiste, perchè si perde nei miliardi di punti di vista esistenti, nei meandri delle cosiddette sfumature. E accade che un giorno quello specchio non ti fa più così paura, realizzi che ad essere riflessa è una verità discutibile, mutabile, variegata.

Così succede del tutto inaspettatamente che quella smagliatura la trovi quasi graziosa, lei,così in bella vista sul tuo pancino da ex adolescente;eppure sorridi guardandola perchè ti ricorda che, grazie a quei segni sul tuo corpo , oggi c’ è qualcuno là fuori che ti chiama mamma. Arrivi persino ad accarezzare con dolcezza quel naso che da piccola hai tentato in tutti i modi di restringere sottoponendolo ad atroci torture, come ad esempio incastrandolo senza alcuna pietà nella morsa di una molletta per i panni!

All’improvviso riesci a vedere un’Anima dietro a tutte quelle imperfezioni.
Da ragazzina mi accorsi di questo un giorno, quando, alle prese con una delle solite sedute di ordinaria dichiarazione delle mie inadeguatezze fisiche, mi soffermai sugli occhi.
Fu sconvolgente.
Nonostante non fossero azzurri come quelli meravigliosi della mia migliore amica, per la prima volta, fissandoli per qualche minuto, ebbi la sensazione di essere molto di più di ciò che vedevo riflesso in quell’oggetto…era come se uscissi da un involucro e prendessi coscienza di un’altra me.
Avevo letteralmente compreso il significato degli occhi come specchio dell’anima, ovviamente non senza una buona dose di strizza visto il potere ipnotico che ha questa pratica.
Da quel giorno è iniziata la mia personale ricerca, quel viaggio dentro me che mi ha portato passo dopo passo a rivalutare la valenza di questo oggetto, dapprima con me stessa e poi con gli altri, perchè potesse così diventare spunto di riflessione e non di distruzione.

Questo è ciò che faremo in questa piccola rubrica; parleremo di Anime allo Specchio, l’una di fronte all’altra, di incontri non casuali, di amori e odi a prima vista, di consapevolezza, di crescita individuale e collettiva, di condivisione , di Vita.

di Tiziana Napoli

Top Dance and Show

www.topdanceshow.it