“Corde Nuove”, un trio d’artisti che unisce musica e arte

12562830_1678459099079685_1209526577_o

Il trio “Corde Nuove”, fondato sulla voce e le canzoni di Maurizio Giustini, le chitarre di Alberto Diamanti e Marcello Sadocchi, si è ricomposto di recente dopo un silenzio ultradecennale nel quale ciascuno dei componenti ha dedicato il suo tempo ad altre passioni: il primo ha scritto e pubblicato romanzi, composto e rappresentato opere teatrali; il secondo ha scritto e pubblicato libri per bambini; il terzo è diventato allenatore di atletica leggera. 

 Dicono, i tre, che il nuovo raduno è partito da un sentimento comune inesplicabile, nei tempi e nei modi, che si è accompagnato al gesto simbolico e augurale del cambio delle corde vecchie delle chitarre con le nuove (da questo il nome del gruppo), per dare nuova voce alla loro vecchia musica ma anche per comporre nuove canzoni. 

 Dal momento della ripartenza sono tornati in scena in due distinte occasioni fiorentine, nel contesto di “Autori e amici di Marzia Carocci” e per un concerto alla “Casa delle energie” ex fonderia Bastanzetti di Arezzo, evento organizzato dall’associazione “Amici della musica”. Sono in corso le registrazioni in studio di un repertorio che può definirsi abbastanza vasto.

 Nel mese di dicembre sono stati registrati i primi 2 videoclip ufficiali : DISCESA e GIROTONDO cui seguiranno altre registrazioni ufficiali, tutte scaricabili dal canake youtube.

Il 9 gennaio 2016 il trio ha partecipato a due eventi letterari a Firenze, al Nardini Bookstore, e al Teatro Borgioli, dove sono stati eseguiti dei brani nel quadro di presentazioni di libri da parte di vari autori.

Precedente In "C’eravamo tanto letti’ bye bye 2015" anche i romanzi di Isa Voi Successivo "Nel cuore dell'osservatore", doppia mostra personale fotografica di Rossella Marangon e sergio Carlon

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.