“Oltre Le Colonne D’ercole: Verdi E Wagner Alla Mia Maniera”, musica e storia nel libro del maestro Alessandro Pierfederici

Pierfederici

“Oltre le colonne d’Ercole” è più di un saggio, è un’opera di narrativa quando affronta gli aspetti biografici e soprattutto nei sei fantasiosi racconti e nell’originale “Epistolario impossibile”, quando delinea un’immagine umana e stimolante dei due maestri, una nuova visione della loro ispirazione e della loro presenza nella storia e nella vita di coloro che li circondavano, proiettandone il pensiero nelle problematiche della modernità: il rapporto tra artista e politica, la distanza tra artista e pubblico e il suo ruolo nel contesto sociale. Un libro composito, vario, dove la musica è raccontata senza esempi musicali e si interseca con la letteratura, il mito, la storia, la filosofia, le religioni, l’esoterismo, la psicologia, e insieme a tutto questo penetra nella vita del lettore”

Per acquistare il libro: https://www.amazon.it/Oltre-Colonne-Dercole-Wagner-Maniera/dp/1530635128/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1487623598&sr=1-1

 

L’autore:

pierfederici

Alessandro Pierfederici è nato nel 1966. Musicista, diplomato in Pianoforte e Composizione nei Conservatori italiani e in Direzione d’orchestra nei “Wiener Meisterkurse”, la sua attività internazionale di docente, pianista accompagnatore e direttore d’orchestra lo ha portato, oltre che in numerose città d’Italia, dall’Europa (Parigi, Dublino, Spagna, Grecia) agli USA (Los Angeles) al Brasile (San Paolo). Dal 2008 è fondatore e presidente dell’Associazione culturale “Musicaemozioni” per la quale cura eventi musicali tematici, legati ad altre espressioni artistiche, alla storia e alla letteratura. Dal 2006 collabora con Eurolirica di Nagoya (Giappone), per la quale ha preparato e diretto numerose produzioni operistiche. Il suo interesse per la scrittura inizia fin dagli anni di scuola con la passione per la poesia, la saggistica e la narrativa. Il suo primo romanzo Ritorno al tempo che non fu (Ed. del Leone), pubblicato nel 2011, riceve unanime plauso dalla critica per la singolarità della vicenda, lo stile e la componente psicologica e simbolica che lo caratterizza. Nel 2013 esce il suo secondo romanzo Ascesa al regno degli immortali (LCE Edizioni), tormentata vicenda di un musicista della Belle Epoque, alla ricerca di un’impossibile conciliazione di arte ideale e vita reale, nella quale si fondono suggestioni storiche, psicologiche, filosofiche attorno al tema della musica narrata attraverso le parole del protagonista. La prima presentazione del romanzo è avvenuta a Trieste, città in cui si svolge gran parte della vicenda, con la partecipazione del giornalista e critico musicale Rino Alessi. Anche quest’opera ha ricevuto nume-rosi consensi dalla critica specializzata, e fra le recensioni più significative si annovera quella della poetessa, scrittrice e saggista Daniela Quieti. Entrambi i romanzi hanno riscosso l’apprezzamento dell’illustre critico letterario Giorgio Bàrberi Squarotti, di recensori e giornalisti nonché del pubblico di lettori. Ha scritto alcuni lavori teatrali unendo creazione e invenzione letteraria ai brani musicali fra i quali “Carmen: da Mérimée a Bizet”, dato nel 2011 e ripreso nel 2012. Si occupa anche di conferenze su tematiche musicali (in occasione del Bicentenario di Verdi e Wagner del 2013 ha tenuto numerosi incontri letterario-musicali sui due autori) ed ha recensito opere di narrativa contemporanea su alcune testate on line. per saperne di più www.alessandropierfederici.it

 

Precedente Inizia la campagna crowdfunding dei Malamanera su Musicraiser Successivo LA "MIA" PSICOLOGIA, la rubrica della dott.ssa Milena Giacobbe

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.