mattarella

La Onlus Memoria nel Cuore indice la IV edizione del Premio letterario giornalistico Piersanti Mattarella con l’obiettivo di valorizzare e promuovere espressioni d’ingegno letterario e culturale d’ispirazione sociale, che celebrino l’opera morale, istituzionale e civile di Piersanti Mattarella, politico, presidente della Regione Siciliana e strenuo avversario della cultura mafiosa.

Riservato ad autori di romanzi e prosa in lingua italiana, attinenti ai temi dell’impegno e della resistenza civile quali lotta alla criminalità organizzata, cultura dell’impegno, solidarietà, tolleranza, multiculturalismo, educazione civica, il bando non prevede limiti di età ed è possibile parteciparvi con libri editi e inediti, raccolte di poesie inchieste giornalistiche, aforismi, e-book e racconti.

Per aderire alla nuova edizione del premio c’è tempo fino al 15 giugno. Gli autori possono inviare i documenti espressamente richiesti nel bando a Onlus Memoria nel Cuore – via Villa Heloïse, 42 – 90143 Palermo – attraverso una raccomandata postale con ricevuta di ritorno, specificando sulla busta “Premio letterario giornalistico Piersanti Mattarella 2018”.

premio mattarella

Per convalidare la propria partecipazione al bando, è necessario versare 20 euro a copertura delle spese organizzative. Le venti migliori opere saranno ufficializzate il 15 ottobre e, nel mese di novembre, con una cerimonia ufficiale, avrà luogo la premiazione dei vincitori.

Diciassette autori finalisti otterranno una targa e una pergamena di partecipazione. I primi tre classificati saranno insigniti della Targa Premio scultura Premio Piersanti Mattarella e riceveranno un premio in assegno.

«Il Premio letterario giornalistico Piersanti Mattarella è stato creato nel dicembre del 2014 per valorizzare, celebrare e ricordare l’opera morale e civile del Presidente della Regione Siciliana – dichiara Orazio Santagati, scrittore nonché presidente della Onlus Memoria nel Cuore».

«A tale scopo – conclude – al premio possono partecipare delle opere di autori di ogni età che, nelle proprie basilari caratteristiche, possano continuare a mostrare, tramite la potenza civile e morale della cultura, l’onestà del senso del dovere».

Per ogni altro dettaglio si rimanda al testo completo del bando. Ulteriori informazioni ai numeri 06 4881999, 091 6262999, 392 2203522, 329 0241690.

La Onlus Memoria nel Cuore propone, promuove e organizza dal 2013 iniziative a sfondo sociale e culturale in Italia, con particolare presenza nella città di Palermo e specifico interesse nei confronti dell’impegno civico.

Attraverso la ricerca, gli studi e l’organizzazione di eventi, commemorazioni e progetti consacrati alla condivisione e alla collaborazione, la Onlus lavora per sensibilizzare la comunità su temi storici e civili di estrema rilevanza etica e orienta il proprio impegno verso il recupero del senso civico e la celebrazione del passato storico.

marco ingrao

Da poco al Teatro Duse di Genova si è concluso con successo il concorso “Move & Song”, organizzato da Gino Pecoraro, Direttore artistico della sezione “Canto” e Max Savatteri, Direttore artistico della sezione “Danza”; l’evento infatti comprendeva esibizioni sia canore che di ballo.

Proprio nella sezione canto, il giovane artista ligure Marco Ingrao, ha ottenuto il terzo posto nella categoria Senior, vincendo anche il premio di miglior inedito in gara con il singolo dal titolo “Anima gemella”.

Marco a soli 7 anni scopre la sua passione per la musica allo “Zucchino d’oro” di Albenga, vincendo con il brano “Fatti mandare dalla mamma a prendere il latte” il premio speciale della giuria per la presenza scenica.

Nel 2010 il direttore artistico del programma televisivo “Ambrogino d’oro” lo scopre su un palco ligure durante la stagione estiva e lo invita a partecipare al programma, dove si esibisce con un brano inedito dal titolo “Pedala pedala” al Pala Sharp di Milano. A 12 anni conquista il secondo posto alla “Lanterna d’oro” di Genova con il brano “Cambiare” di Alex Baroni.

L’anno successivo arriva su RAI 1 a “Ti lascio una canzone” e questa esperienza fa nascere in lui la voglia di comunicare le sue emozioni, spingendolo a scrivere e comporre il suo primo pezzo: “Volo e sogno”.

Ingrao si cimenta anche come attore, partecipando al film “I giardini di villa cipressi” in cui interpreta la parte del bullo.

Marco Ingrao ha già scritto diversi brani e uno dei suoi progetti futuri è proprio quello di diventare cantautore.

www.marcoingrao.it

 

SABATO 17 MARZO alle ore 21.00
DOMENICA 18 MARZO alle ore 16.00
presso il TEATRO NUOVO DI REBBIO
via Lissi, Rebbio (CO)
La famiglia Bianchi/Gatti è la protagonista di questo spettacolo in cuinon mancheranno situazioni esilaranti che condurranno gli spettatori in due ore di spensierato divertimento.
Prenotazioni: 031 590 744

COMPAGNIA COMICA LARIANA

[email protected]

concorso

dal 2007 in onore di ALDA MERINI

—–SCADENZA ​DEFINITIVA per l’invio opere

Mercoledì​ ​ 28​ ​ MARZO ​ ​ ​F​a fede il timbro postale —–

​—-​Chi sarà ASSENTE ALLA PREMIAZIONE avrà assicurato l’invio di quanto dovuto dietro richiesta espressa entro 30 gg.dalla Premiazione (Per ​tutte le ​ indicazioni ​inerenti ​vedere nel bando qui esteso alla voce____AGLI ASSENTI )

​—-​CHI invece VOLESSE ​ ​INVIARE ​ ​ONLINE​ ​ cioè con e.mail è pregato di rispondere PRIMA a questa nostra comunicazione ​con la frase “RICHIEDO ISTRUZIONI ONLINE” …(più nome e cognome) e invieremo ilfile apposito.

​Patrocinio non oneroso:​ ​
Assessorato alla Cultura del Comune di San Benedetto del Tronto in itinere

Assessorato alla Cultura della Provincia di Ascoli Piceno in itinere

Associazione, EDITORE e LIBRERIA Gli Occhi di Argo- Salerno

Associazione culturale La Fucina delle Parole -Terni

B&B La Ghironda – Tambre – Belluno [email protected] Maestrale San Benedetto del Tronto​
.
__________________________________*Bando completo*

Il concorso si articola in 3 sezioni per inediti in lingua
italiana di autori residenti in Italia o all’estero anche minorenni tramite liberatoria parentale firmata.

A) POESIA tema LIBERO= UNO –oppure a discrezione dell’autore- DUE componimenti a tema libero. Ognuna in 2 copie >> di cui 1 anonima e 1 sola con dati completi e firma dell’autore.

Lunghezza tassativa massima 40 versi. Qualsiasi grandezza di caratteri purché ben leggibili (meglio se in Times New Roman ma non è obbligatorio) Anche scritta a mano.

B) POESIA sul tema UNA META (o città oppure luogo reale o non reale ) MEMORABILI”:

UNA/oppure DUE poesie in 2 copie – max 40versi di cui una copia con dati completi e firma

Qualsiasi grandezza di caratteri purché ben leggibili; (meglio se in Times New Roman ma non è obbligatorio) e anche scritta a mano.

C) NARRATIVA Breve a TEMA LIBERO

​ oppure ispirata alla tematica dellasezione B​= UN SOLO racconto in 7 copie anonime >>>e 1 con dati completi – lunghezza max 3 cartelle (facciate) e firma
Qualsiasi grandezza caratteri purché ben leggibili; (meglio se in Times New Roman ma non è obbligatorio)

ISTRUZIONI valide PER TUTTI I TESTI =Ogni testo in cartaceo​,​ in cui sono richiesti i dati​,​ conterrà= Nome Cogn. data nascita, indirizzo del domicilio, e-mail (se posseduta)
telefono, INDICAZIONE della SEZIONE SCELTA e infine FIRMA.

___IL CURRICULUM NON è OBBLIGATORIO MA è ASSAI GRADITO.
Uno stesso autore potrà con lo stesso invio e plico concorrere ad ognuna delle tre sezioni con opere dissimili ma con buste ben separate contenenti le tre quote e tutte le copie anonime più quelle comprensive di dati e firma. (seguire istruzioni sopra).

​____CHI invece VOLESSE INVIARE ONLINE cioè con e.mail è pregato di rispondere PRIMA a questa nostra comunicazione ​con la frase “RICHIEDO ISTRUZIONI ONLINE” …(più nome e cognome) e invieremo ilfile apposito.

ISTRUZIONI per l’INVIO ​dei cartacei ​alla segreteria:

Spedire tramite Poste Italiane o Poste private a=

​” ​LAGIP​ ​-​FB​ ​-​ ​D.BRUNI ​” ​
​ ​Via Laureati 89​
63074 – SAN BENEDETTO TRONTO (AP)

_ PREMI= Cofanetto con targa personalizzata e volumi ai vincitori assoluti e Premi al pregio creativo. Attestati personalizzati ai restanti secondi, terzi, quarti… classificati, ai Riconoscimenti speciali. Premi ulteriori ed eventuali inseriti per l’occasione, consistenti in pubblicazioni e/o d’altra tipologia.

SCADENZA

Mercoledì​ ​ 28​ ​ MARZO ​ Farà fede il timbro postale di partenza

_SI PREGANO gli autori –-se è loro possibile–di inviare i componimenti con SOLLECITUDINE, senza attendere gli ultimi giorni utili

SIAMO ASSAI GRATI A CHI VORRA’ COLLABORARE in TAL SENSO!

QUOTA di PARTECIPAZIONE = per ogni sezione:

L’autore allegherà ben occultati

​ ​10 euro in contanti o in francobolli da 95 cent. insieme agli elaborati

o vaglia postale all’indirizzo della segreteria .

Gli autori di lingua italiana RESIDENTI ALL’ESTERO OSSIA

​AL DI FUORI ​ della Comunità Europea possono partecipare in forma gratuita sempre attenendosi alle istruzioni suindicate. Ogni autore con la sua partecipazione e firma accetta il contenuto del presente bando completo e concede il trattamento dei dati sensibili secondo le disposizioni della legge sulla Privacy D.L. 196/2003. Detti dati saranno
in futuro utilizzati unicamente per comunicazioni inerenti il concorso e per comunicati
a carattere culturale da parte dell’Organizzazione e suoi collaboratori. Verdetto di giuria: è insindacabile e sarà prontamente COMUNICATO AI SOLI premiati , finalisti e Riconoscimenti Speciali. Cerimonia di Premiazione: i premiati sono pregati di ritirare di persona i riconoscimenti (salvo impedimenti dell’ultima ora, per cause di forza maggiore comunicati prontamente per tel. tramite sms all’Organizzazione.)
​____​AGLI ASSENTI sarà spedito quanto spettante e con un minimo contributo di cinque euro​ con richiesta specifica da inoltrare entro 30 gg.dalla data della Premiazione​​ ​. Le spedizioni dei riconoscimenti saranno espletate con Poste Italiane con eccezione di gadget e omaggi speciali che sono consegnati solo e comunemente il giorno della Premiazione. Ogni concorrente può richiedere in qualsiasi momento informazioni sull’andamento dell’evento scrivendo a [email protected] oppure telefonando al ns recapito indicato in calce.
In nessun caso le opere presentate saranno restituite. Un autore che avesse vinto per due volte un primo premio nei ns. concorsi non potrà più concorrere e gli sarà conferito su accettazione la nomina di Giurato.
Una volta inoltrato l’invio per motivi di ordine organizzativo non è possibile
accogliere richieste da parte degli autori inerenti ai titoli delle opere da loro
precedentemente inviate. Ognuno vorrà, al momenti dell’invio, prendere appunti per conto proprio. Per tutto quanto non previsto dal bando varrà la deliberazione ultima del Coordinamento del concorso. Non sono previsti rimborsi-spese di sorta per diritti, spese di viaggio, pernottamento e simili.

L’organizzazione non risponde di disguidi postali imputabili a Poste Italiane o mancati arrivi di e-mail attribuibili a problematiche tecniche indipendenti dalla nostra volontà o plagi da parte degli autori che
sono i diretti responsabili dei testi che inviano. Similmente la direzione non è tenuta ad effettuare
comunicazioni agli esclusi che saranno naturalmente informati in qualsiasi momento su richiesta.

I nostri recapiti: [email protected] Risponderemo appena possibile: tutta la posta

​in riceviemento ​​(ogni giorno riceviamo molte decine di e.mail) ​ è sempre da noi monitorata in attesa di una risposta. Tel. solo nelle ore 17.30-18.30
solo nelle ore 1730-1830 3484703588 solo nelle ore 1730-1830 PREMIAZIONE: è prevista in loco nella prima metà del duemiladiciotto NOTIZIE SUL VERDETTO= Il Verdetto finale di giuria sarà diffuso tramite comunicati- stampa. Chiunque puo’ richiederlo in qualsiasi momento ai recapiti summenzionati.

“Nella vita non si perde mai: o si vince oppure si impara! “

sivilli martina

Videoclip: https://www.youtube.com/watch?v=I0oC-F4JOxs

Ecco in radio “Frammenti”, il primo singolo della giovane artista pugliese Martina Sivilli, prodotto da Luca Venturi per la On The Set (Milano), arrangiato da Franco Muggeo, in streaming e digital downloadil videoclip diretto da Marco D’Andragora, è stato girato ad Amsterdam.

Frammenti, scritta da B. Montecucco e A. Santonocito, così la descrive Martina: ” è una canzone che oggi più che mai mi appartiene, poiché in essa si cela il ricordo di una storia d’amore finita. Questa storia però non ha un lieto fine e ciò che ne resta oggi sono solo frammenti; nostalgia e malinconia è tutto quello che sento!”

Di recente Martina Sivilli è stata selezionata tra le migliori artiste per la sfida di Amici 17. Rudy Zerbi si è congratulato con la giovane cantante esaltandone il carattere, dicendo di continuare a crederci.

Martina Sivilli vive a Palo del Colle, nata a Bari, nel 3 febbraio del 1999; ha una sorella minore a cui è legatissima e che definisce speciale, e soprattutto un sogno nel cassetto: diventare una cantante di successo.

A 4 anni, si iscrive a scuola di danza perché affascinata dal mondo della musica e del ballo, poi a 9 anni grazie a quello che lei definisce pilastro di vita, suo nonno, scopre la sua passione per il canto e da qui comincia il  lungo cammino verso il suo sogno.

Ha frequentato diverse accademie musicali, partecipato a diversi concorsi ed il suo  grande idolo è Beyoncè.

” Vorrei un giorno poter quanto meno conoscerla, perché eguagliarla …sarebbe impossibile!”. Martina sin da piccola ha amato il palcoscenico, affermando:” il palcoscenico è la mia casa, sono me stessa solo quando metto piede su quelle tavole di legno”.

 

Social:

https://www.instagram.com/martinasivilliofficial/

https://www.facebook.com/martinasivilliofficial/

sanna

martedì 27 febbraio 2018 – domenica 11 marzo 2018

L’artista Tiziana Sanna, in arte Tisha, esporrà l’opera “Zebra” tratta dalla Collezione “Animals” alla mostra di “Arte Contemporanea a Palazzo Fantuzzi”.
La mostra curata da Nadine Nicolai con il Prof. Giorgio Grasso, sarà visitabile dal 27 febbraio all’11 marzo 2018 e vedrà la partecipazione di diversi artisti.
L’opera di Tiziana Sanna fa parte della “Collezione Animals” e rappresenta in maniera emblematica lo stile pop-iperrealista dell’artista. E’ un’opera moderna di grande impatto visivo realizzata a olio su una tela di grandi dimensioni.
L’animale viene rappresentato con un taglio fotografico, in modo realistico, definito in ogni minimo dettaglio: la muscolatura vibrante e il pelo morbido si stagliano su uno sfondo monocromatico verde acceso e brillante. L’animale guarda dritto lo spettatore che ha l’impressione di averlo realmente davanti e di poterlo accarezzare.
L’intera Collezione “Animals” di Tiziana Sanna è visitabile al sito : www.tizianasanna.com

Data: martedì 27 febbraio 2018 – domenica 11 marzo 2018
Orari di apertura al pubblico: tutti i giorni dalle 15:00 alle 19:00
Luogo: Galleria Farini – Palazzo Fantuzzi – Via S. Vitale 23 – Bologna.
Curatore: Nadine Nicolai con il critico Prof. Giorgio Grasso
Sito web: www.galleriafarini.com

 

Quando le Terre di Panthya saranno unite in un solo Grande Regno guidato da un forte condottiero potranno assurgere

alla potenza suprema piegando e sottomettendo anche le Terre oltre i Mari e il mondo si inginocchierà all’Imperatore degli Imperatori.
Comincia così l’antica profezia delle Terre di Panthya, tramandata oralmente di padre in figlio, in attesa che l’Imperatore degli Imperatori
possa assurgere allo splendore e alla gloria di essere unico sovrano del Grande Regno. Una profezia che si tramanda da secoli, che ha visto l’esplodere di conflitti eterni
tra i vari regni di quelle lontane e inospitali terre, che ha visto scorrere il sangue di numerosi guerrieri che si sono immolati in battaglie senza fine
per arrivare alla creazione di un unico Grande Regno che avrebbe visto uniti tutti i Regni di Panthya e che ha visto sterminare interi popoli in nome di essa.
E dopo anni di combattimenti sono rimasti solamente in due, due reami che stanno consumando gli anni in una guerra che sembra non avere mai fine.
Sylia di Gallian, un minuscolo reame che unico e solo sta resistendo alla forza spietata del dominatore,
il forte e potente Nikos di Sallen, che è riuscito a sottomettere tutti i regni delle Terre di Panthya. Sylia e Nikos sono nemici da sempre e per sempre,
si odiano, si combattono e solo uno dei due sarà riservato il destino di essere l’Imperatore degli Imperatori.
Solo l’esito di questa ultima infinita battaglia potrà stabilire chi dominarà per sempre le Terre di Panthya.
Due sovrani che sembrano destinati a combattersi per il resto dei loro giorni, una guerra che potrebbe non finire mai,
due maghi che tramano nell’ombra perché la profezia si compia, due eserciti che si stanno decimando, un conto in sospeso tra Sylia e Nikos,
una battaglia personale nella guerra tra i loro regni, una ferita aperta che non smetterà di sanguinare fino a che la profezia potrà essere compiuta
e un amore profondo e intenso che rischia di essere ignorato perché sepolto dall’odio. 
Disponibile su Amazon sia in formato cartaceo che ebook (anche in lettura gratuita con abbonamento KindleUnlimited), cliccando qui: LE TERRE DI PANTHYA. LA PROFEZIA
anche per chi non potesse leggere il formato Kindle, l’ebook è leggibile scaricando gratuitamente l’APP direttamente dal sito di Amazon

 

MARZO

Marzo apre uno spiraglio

sopra il prato che è un abbaglio

di erbette e fiorellini,

di canzoni di uccellini…

Un po’ più tardi vien la sera

e già l’odor di primavera

Si fa strada piano piano

e viene a prenderci per mano!

Ciao marzo, benvenuto!

Ma c’è ancora uno sternuto

che ricorda a tutti quanti

che ci son fiocchi brillanti

che discendono dal cielo

mentre il sole squarcia il velo!

di Marzia Cabano

SICUREZZA

Spesso poche immagini possono essere più forti di mille parole; ne è testimone questo video sulla sicurezza del lavoro che è riuscito a cogliere in pieno la paura, i dubbi e le speranze di milioni di persone che ogni giorno si impegnano a svolgere le loro attività

Il video è stato realizzato da  Sebastiano e non ha fini commerciali.  E’ un cortometraggio scritto e prodotto per sensibilizzare la comunità sul tema sicurezza sul lavoro  ed è visionabile gratuitamente a questo link.

GUARDA IL VIDEO:

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=399745303738876&id=362334474146626

fida

Dopo essere stata concorrente ufficiale del programma televisivo di Raffaella Carrà “Forte Forte Forte” su Rai Uno nel 2015, viene notata e messa sotto contratto dai produttori discografici Pio Del Duca e il Maestro Vince Tempera. Il progetto si sviluppa con una prima canzone pop dance scritta da Fidia dal titolo “What’s the meaning”.

Nel frattempo partecipa alla Tournée di Mondo Marcio nel 2016, con cui ha realizzato il brano “Me & my bitch” inserito nel suo ultimo album. Nell’estate 2017 invece, affronta sia la Tournée di Giacomo Celentano sia il suo primo tour estivo nei più importanti locali Italiani. A questo punto, dopo le esperienze fatte, i produttori Del Duca e Tempera decidono di tentare la carta Festival di Sanremo Giovani 2018. La canzone, dal titolo “Perfida poesia”, viene scritta da Tempera e Daiano; Fidia la canta con grande bravura sorprendendo anche i suoi produttori.

Il brano parla di un rapporto uomo donna che finisce in un femminicidio e Fidia è talmente intensa nell’interpretare questa storia che l’Associazione Nazionale “Divieto di Femminicidio”, dopo averla ascoltata, decide di farla diventare canzone simbolo della loro campagna a favore delle donne. Dopo questo brillante risultato Fidia, ispirata dal progetto, comincia a scrivere personalmente le sue canzoni e a preparare un album dove racconterà le sue emozioni ed esperienze di vita.

“Perfida poesia” è distribuito da Universal Music Group.

videoclip: https://www.youtube.com/watch?v=0kwD-nhMt0Q 

manfredonia

Cari Lettori,

oggi voglio condividere con voi un lavoro realizzato da alcuni bambini della scuola dell’Infanzia di Manfredonia.

I piccoli alunni hanno saputo mettere in gioco creatività e fantasia creando, insieme alle loro insegnanti, un enorme pagliaccio stravagante e super simpatico.

I bambini di 4 anni della Scuola dell’Infanzia I.C. “San Giovanni Bosco” – (Sez. SS2 – Plesso “San Salvatore”) in Puglia hanno così partecipato con il loro Pagliaccio Multicolor al concorso “I 100 colori del mondo”- Fibracolor.

Se desiderate votare questa opera, potete lasciare i vostri “like” fino a giovedì prossimo su https://www.facebook.com/fibracoloritalia/photos/a.2330523736973015.1073741856.1380144265344305/2330619923630063/?type=3&theater 

Ovviamente, per colorare il personaggio realizzato sono stati utilizzati i colori a spirito Fibracolor.

Votate numerosi!

LE NUVOLE

Se guardi,nel cielo c’è un orso

che riposa dopo aver corso,

più in là c’è un lungo trenino,

la gente fa CIAO dal finestrino…

Oh,se guardi c’è pure un uccello

e un uomo con il suo ombrello.

Ora quell’orso è un alto palazzo

ed il trenino si è mutato in razzo!

L’uccello un cammello ora è,

ma quell’uomo,adesso,dov’è?

Le nubi son fatte così,

ora son là,ora son qui!

Di Marzia Cabano

disegni di: Isa Voi

convertini

Cari lettori,

stasera vi presentiamo la locandina e alcune foto di scena del film in uscita al cinema il 1 marzo ‘Un figlio a tutti i costi’ (regia di Fabio Gravina), che vede protagonista l’attore Beppe Convertini.

Il cast è composto da Maurizio Mattioli, Ivano Marescotti, Roberta Garzia e Stefano Masciarelli e le musiche sono di Gigi D’Alessio.

Convertini veste i panni di un personaggio ricco di sfaccettature, Nettuno Tritone, un uomo dalla grande umanità e pronto a far di tutto, dall’attore all’inseminator, pur di sopravvivere.  La sua capacità è quella di saper rendere credibile qualsiasi cosa faccia anche le più inverosimili. Un uomo dai mille volti, un artista sui generis che si offre alle coppie che hanno difficoltà ad avere figli come inseminatore professionista, non tramite donazione del seme ma “direttamente” avendo rapporti con le loro mogli. Inevitabili e divertenti gli equivoci e le situazioni surreali che si creeranno.

Nel secondo film  ‘Le grida del silenzio’  ,regia di Alessandra Sasha Carlesi,  invece Beppe Convertini interpreta Maurizio, un bancario che si avventura alla ricerca di alcuni ragazzi scomparsi in un bosco.

Ecco alcune foto dei due film:

 

 

 

Gravidanza

E’ dedicata alle future mamme Panceallegre, la prima serie di iniziative – gratuite – collegate al progetto Nati per leggere della sezione ragazzi della biblioteca Negroni.
Obiettivo dell’attività è creare uno spazio, fisico, emozionale, percettivo, attraverso l’ascolto di testi dedicati (ripresi da letture di Nati per leggere) e l’ascolto della musica che si trasforma in emozione empatica con il proprio/a bimbo/a e ascoltando musica con le suggestioni che trasmette, colorare la propria pancia con colori atossici e anallergici appositamente realizzati.

libri

Nei giorni scorsi alla scuola dell’infanzia Elve è arrivato un piccolo e simpatico uccellino che ha portato un messaggio ai bambini: il mattino successivo al suo arrivo, in una delle sezioni, il misterioso uccello lascerà un sacchetto regalo contenente un oggetto misterioso.

La gioia degli alunni è stata veramente incontenibile. Per ricevere questo dono, però, in cambio i bambini hanno dovuto preparare alcuni disegni raffiguranti i personaggi delle storie e delle fiabe che conoscono.

Con grande entusiasmo tutti si sono messi al lavoro mettendo in scena ricordi e fantasia, aspettando con ansia l’arrivo del giorno dopo.

E con grande sorpresa….il giorno seguente sul tavolo di una sezione i piccoli hanno trovato un sacchetto di carta arricchito dai disegni preparati proprio da loro.

libri

libri

libri

Ma cosa ci sarà dentro questo sacchetto? Tutti i piccoli toccano con delicatezza cercando di capire di cosa si tratta e, dopo vari divertenti tentativi, scoprono che si tratta di …UN LIBRO!

Un libro speciale, proveniente dalla Biblioteca Ragazzi di Novara, che ha pensato a un utilissimo pensiero per questi alunni.

Il titolo del libro è “Giorni di neve” di Komako Sakai, una storia ambientata in inverno.

Ogni sezione ha letto con interesse il racconto e eseguito lavori a tema, scoprendo anche il simbolo della Biblioteca novarese.

Ma le sorprese non finiscono qui: tra due settimane l’uccellino porterà un nuovo libro, e altri ancora fino alla fine dell’anno scolastico.

Non ci resta che attendere e arricchirci con tante nuove storie.

Grazie Biblioteca di Novara e grazie… generoso uccellino!

libri

 

libri

 

libri

librilibri

 temporale
Mamma mia,c’è il temporale!
L’acqua scende,il vento sale,
scappa il cane nella cuccia
mentre il gatto  ben s’accuccia
sul cuscino del divano
a cercar forse una mano
che gli faccia una carezza,
anche due per l’esattezza!
Il bambino alla finestra
sta pensando alla maestra
“Lei non fa mica paura!
Con i tuoni è ben più dura!”