Votare…crederci ancora…crederci perché…

Carefree driving on an empty road at sunset

Cari lettori, tra pochi giorni andremo a votare. In molti Comuni italiani i cittadini verranno chiamati per collaborare all’elezione dei sindaci e dei rappresentanti comunali: un evento importante che ci colpisce in primo piano, ma che negli ultimi anni ha registrato una calo di interesse e di partecipazione.

No, non dovrebbe essere così; non si dovrebbe mai rinunciare alle cose importanti, nemmeno quando tutto sembra incerto, quando tutto potrebbe sembrare inutile. Sarebbe come ignorare qualcosa di apparentemente lontano da noi, estraneo, ma in realtà molto vicino quotidianamente.

E’ per questo che tutti dovremmo andare a votare, rispettando un nostro diritto. Perché dovremmo farlo, si chiedono in molti oggi, delusi e forse un po’ scettici?

Per voler vedere la vita con i nostri occhi e non con quelli degli altri, qualsiasi sia il risultato finale.

Per non accontentarsi arrendevolmente e scegliere se, invitati a un bar, prendere un caffè invece di un thè; e non importa se la nostra ordinazione  sia esaurita..

Per decidere la strada da seguire: destra, sinistra, avanti, indietro, centro….e poter dire: “Giusto o sbagliato, io l’ho fatto, io ci ho provato.”.

Per assistere a una partita di calcio e, al momento dei rigori, preferire essere il protagonista che lancia la palla in rete e non lo spettatore passivo, anche se l’avversario vincerà la partita finale.

Per non abbandonarsi alle decisioni altrui e farsi trasportare dall’onda di “Tanto non cambierà mai nulla”. In questo modo, non cambierà veramente mai nulla.

E per rispettare soprattutto  il sacrificio di chi ci ha regalato questo grande diritto e potere: quello di partecipare a qualcosa che rappresenta tutti noi  e avere la possibilità di contribuire a una scelta.

Albert Camus sosteneva: “Perchè un pensiero cambi il mondo, bisogna che cambi prima la vita di colui che lo esprime. Che cambi in esempio”.

E questo è quello che ci auguriamo tutti.

di Isa Voi

Precedente Workshop Mathemart :formazione per docenti per sperimentare la matematica nel laboratorio teatrale Successivo Joosie in radio con il singolo "Il cuore non odia"

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.