Un progetto creativo con”Piccolo blu e piccolo giallo” per approfondire il valore dell’amicizia

Cari lettori,

oggi voglio proporvi un interessante e creativo progetto che ho realizzato qualche tempo fa insieme alla maestra Annarita Leuzzi.

Un’avventura ricca di colori, materiali diversi, esperimenti e soprattutto belle parole ricche di significato.

Grazie la libro “Piccolo blu e piccolo giallo” di Leo Lionni, infatti, i bambini hanno approfondito il valore di un’amicizia che supera le differenze e abbatte i pregiudizi adulti.

I materiali utilizzati sono: acquerelli, pongo, carta velina, tempere, forbici, cartoncini colorati, pasta di sale.

In queste lunghe giornate in cui siamo costretti a stare a casa, mamme e bambini possono mettersi alla prova nella realizzazione di questa esperienza, che sicuramente affascinerà e coinvolgerà i piccoli…e non solo!

Buon lavoro!

IL SE’ E L’ALTRO: Il bambino cerca di dare un nome agli stati d’animo, si apre al confronto con altre culture e costumi; si accorge di essere uguale e diverso nella varietà delle situazioni, di poter essere accolto o escluso, di poter accogliere o escludere.

Precedente I bambini della scuola dell'infanzia Elve "lontani ma vicini": ecco i loro #andratuttobene e i lavoretti per la festa del Papà Successivo "La solidarietà deve diventare il nostro modo di vivere anche dopo il Covid", la bellissima lettera di Alessandra Bentivoglio, presidente dell'Ass. Humanitas di Novara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.