giiovanni germanelli

Già in radio e nelle principali Indie Charts con “Viverti o perderti”, Miryam ha aperto il concerto di Rosario Miraggio all’ Arena Flegrea di Napoli.

Ecco il link del bellissimo evento che si è tenuto a fine Maggio: https://www.youtube.com/watch?v=xFjCq6uQX_k

 Una bella soddisfazione per la giovanissima cantante campana che con questo primo singolo sta già ottenendo molti riconoscimenti.

“Viverti o perderti” è un brano pop che porta la firma di V. D’Agostino, V. Galeota, F. D’Alessio.

La canzone, già disponibile su iTunes, è accompagnata dal videoclip, online sul canale youtube ufficiale dell’artista (Regia AL & MRC Studios).

link videoclip: https://www.youtube.com/watch?v=b4_6Rr-ogUg

myriam

 biografia:

Miryam Fiorillo nasce a Napoli il 27 gennaio del 2000.
Sin da piccola tocca note straordinarie e porta armonia nella vita della sua famiglia. I suoi continui vocalizzi alternati ad acuti portano i genitori ad iscriverla ad un provino presso il coro dell’Antoniano ed a 5 anni partecipa allo Zecchino d’Oro.
Tra i 6 e i 10 anni frequenta la Roland Music School, intraprendendo un percorso di crescita che la irrobustisce tecnicamente e musicalmente. Abbina la recitazione al canto e si esibisce nel cuore di Napoli, in alcuni storici teatri della tradizione popolare e partenopea. Da protagonista interpreta diversi ruoli, rappresentazioni biografiche, commedie e piccoli musical. A 12 anni incontra Annamaria Romano, quella che tuttora è la sua vocal coach. Nel 2016 prende parte all’evento d’ inaugurazione dell’aula dedicata a Pino Daniele, presso l’istituto Diaz del quale in grande artista è stato alunno, omaggiando Il grande cantautore con alcune reinterpretazioni dei suoi brani più rappresentativi, alla presenza del Sindaco di Napoli e di Nello, fratello del compianto Pino.
All’ età di 16 anni tenta il primo approccio con i talent e il music biz partecipando, al Palalottomatica, alle selezioni per X- Factor. Dopo un anno comincia la sua collaborazione con la Studio Uno Sound di Francesco d’Alessio in vista dell’uscita del suo primo lavoro Discografico.

Fb: https://www.facebook.com/miryamofficial2k17/

Canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCLZVGaMQUXQpDRxRedZ91LA

 

Sebastian

Presentato in anteprima nazionale da Pino Insegno su Radio 24, ecco che arriva nelle radio italiane Amapola, il nuovo singolo di Sebastian Torres & The Italian Orchestra, un omaggio alla storia della musica messicana, un grande classico rivisto dall’orchestra marchigiana.

Il progetto Sebastian Torres & The Italian Orchestra nasce con l’obiettivo di ripercorrere e reinterpretare il calore della musica popolare ispanica nel rispetto dei canoni e delle vibrazioni tipiche della cultura del centro America. Un incontro fra culture in musica. L’unione delle sonorità e delle espressioni caratteristiche della musica tradizionale messicana con una ensamble tutta italiana.

Il videoclip è online al link:

https://www.youtube.com/watch?v=UwjyWqqKa2E


L’avvolgente voce del tenore messicano Sebastian Torres trova in questa nuova proposta musicale il terreno ideale per esprimere le influenze e gli stili esecutivi tipici del Messico con il supporto degli arrangiamenti inediti ed originali trascritti dai componenti dell’Italian Orchestra. Il timbro magico della tromba del maestro David Unicini e della chitarra di Gaetano Guardino, sapientemente accompagnati dal pianoforte di Antonio Sciarrillo e dalla sezione ritmica di Simone Castracani, contrabbasso, e Luca Zannini, batteria, fanno da sfondo al paesaggio sonoro unico ed inconfondibile dipinto dal carattere unico della voce principale. 

Sebastian Torres & The Italian Orchestra non è solo un omaggio ad un genere musicale, ma un vero e proprio matrimonio fra tradizione e creatività, fra storia e contemporaneità a cui è stata donata nuova vita attraverso una selezione accurata dei brani più rappresentativi del dinamismo armonico e melodico tipico del Messico.

germanelli

E’ uscito in tutti i digital stores e nelle radio italiane “55″, il nuovo singolo del cantautore calabrese Carmine Cristallo Scalzi. 55 sono i giorni del sequestro del senatore Aldo Moro avvenuto nel 1978.

Sullo sfondo di quei terribili eventi la canzone narra la storia d’amore di due brigatisti, tra la voglia di una impossibile normalità e la loro tragica decisione che li porterà a mutare il destino di un intero paese.

Il brano è accompagnato dal videoclip, dove ragazzi e ragazze in primo piano, cantano le parole del testo, come una sorta di giudizio affidato ai lontanissimi nipoti della generazione degli anni di piombo.

La produzione del videoclip è stata affidata a Una Luce Umanoide (www.unaluceumanoide.com) + faidenblass, regia e montaggio dello stesso Carmine Cristallo Scalzi.

Biografia
Nasce a Catanzaro dove, polistrumentista, milita in vari gruppi rock. Bologna, laurea in giurisprudenza, disegna illustrazioni per fanzine bolognesi e frequenta assiduamente corsi e laboratori teatrali. Anche qui suona con diverse band con una delle quali arriva in finale Emilia Romagna di Arezzo Wave (uno dei 14 demo scelti tra più di 1600). Quindi Roma, dove firma da regista i suoi primi cortometraggi fino ad arrivare al lungometraggio opera prima “A volte nel buio”, attualmente in postproduzione. 2017. Decide di dare in pasto al mondo il suo universo musicale publicando il suo primo singolo, “55”, che narra dei 55 giorni del sequestro di Aldo Moro. L’uscita dell’album completo è prevista per la fine del 2017. Echi del suo background musicale si possono ritrovare nella musica di David Bowie, Pixies, Smiths, e nel generale cantautorato pop-rock nostrano, pur conservando una identità precisa all’interno del panorama musicale italiano.

Sito web artista: www.carminecristalloscalzi.com
Instagram: 
www.instagram.com/carminecristalloscalzi
Facebook: 
www.facebook.com/carminecristalloscalzi

 

La “LAGIP Libera Associazione Giardino dei Poeti, Letterati, Artisti”  indice  la 9.a  EDIZIONE del   Concorso Letterario Internazionale per INEDITI d   Poesia e Racconti brevi “Lui e lei – IDEA DONNA Le sezioni del Concorso per inediti  di poesia  e narrativa breve sono tre: —   

    A)   POESIA sezione a   TEMA  LIBERO 

   B)      POESIA dal  tema “Dedicato a te donna simbolo, sia celebre che misconosciuta.”

   C)    RACCONTO TEMA  LIBERO oppure –a piacere- ispirato alla tematica della sezione B   (*Specifica per tutte le tre sezioni: possono partecipare autori di lingua italiana d’entrambi i sessi e d’ogni età. I minorenni accluderanno liberatoria firmata dai genitori). 

►ISTRUZIONI PER le  DUE  SEZIONI  di POESIA:   Inviare a scelta un  massimo di due poesie  (per sezione) di lunghezza non superiore a   30 versi / NUMERO COPIE  Inviare  le poesie in 2  copie  così composte: 1 anonima  eà1 sola  FIRMATA, con in evidenza i dati personali  completi scritti con chiarezza.  Seguire il seguente promemoria .  Sono obbligatori detti dati da specificare  (anche a penna in stampatello)=TITOLO opere , SEZIONE SCELTA. Nome, Cognome, indirizzo completo, Data di nascita, telefono domicilio, cellulare, eventuale e-mail e firma .    NOTA: il  Curriculum  è GRADITISSIMO ma è facoltativo (e non costituisce titolo di merito rispetto a chi non lo presenterà).  –

►  ISTRUZIONI PER  la  SEZIONE  RACCONTO a  TEMA LIBERO oppure (a scelta) ispirato alla tematica espressa nella sezione B .Sono idonei testi  in forma di racconto  o saggio, di lunghezza massima 3 cartelle (3 facciate di fotocopia in formato a piacere purché leggibile) Sono obbligatori detti dati da specificare  (anche a penna in stampatello)=TITOLO opere , SEZIONE SCELTA. Nome, Cognome, indirizzo completo, Data di nascita, telefono domicilio, cellulare, eventuale e-mail e firma .  NUMERO COPIE:  Inviare  i testi  in 8 copie cosi composte:à7 anonime  e  1 sola  con  FIRMA e in evidenza  i dati personali dettagliati  NOTA: il  Curriculum  è GRADITISSIMO ma è facoltativo (e non costituisce titolo di merito rispetto a chi non lo presenterà).  –

 ►SPEDIZIONI :  cartacee da effettuarsi per Poste Italiane o private. A esclusiva scelta del partecipante accettiamo sia  posta normale prioritaria che Raccomandata ( anche se questa ultima non è obbligatorio ne suggerita).

 

PREMI àAi  tre vincitori assoluti cofanetto con Targa personalizzata àAi rimanenti  classificati  secondi, terzi, quarti,  quinti, segnalazioni di merito, menzioni d’onore, premi speciali:  diploma personalizzato, eventuali  pubblicazioni, libri,  gadget,  omaggi all’uopo e Premi speciali vari. ●  Ogni autore che vinca il primo premio dopo due ottenimenti nei nostri concorsi non potrà più partecipare ai nostri eventi e sarà nominato giurato per accettazione.

COME  ISCRIVERSI:   Si richiede che ciascun autore di alleghi il contributo di 10 euro per sezione in banconota  inserita e  ben occultata nella busta; oppure utilizzi  un vaglia postale all’indirizzo del Concorso. E’ possibile partecipare con più componimenti seguendo le stesse istruzioni, usando lo stesso plico e aggiungendo  specifiche  quote per ogni componimento o coppie di poesie  presentate.Ø Gli autori di lingua italiana residenti all’estero in nazioni extra europee  possono iscriversi ad ogni sezione con partecipazione  gratuita.

 ►PRESENTAZIONE DELLE OPERE:  Inviare  tutti i testi cartacei  con Poste Italiane o poste private a:

LAGIP –

​MY​

– Daniela  BRUNI – Via  Laureati 89 /  63074- San Benedetto Tronto – AP –

entro la data di  MARTEDI  28 GIUGNO 16  – Farà fede il timbro postale.  

NOTE= Si  pregano gli autori  –SE E’  LORO POSSIBILE- di inviare le composizioni con   CONGRUO ANTICIPO, onde facilitare le operazioni di segreteria. Ogni elaborato pervenuto in qualsiasi data sarà comunque accuratamente esaminato. Si ringrazia sentitamente per la vs. sollecitudine!

 I partecipanti  restano titolari dei diritti d’autore. Ognuno è responsabile di ciò che presenta a suo nome . Pertanto eventuali plagi o rifacimenti ricadranno sotto la responsabilità esclusiva e  personale degli autori medesimi.  Ricevendo iscrizioni non rispondenti a tutte le  richieste di questo bando,  il concorrente non potrà partecipare al Premio. Nessun testo sarà pubblicato  senza l’espresso  permesso dell’autore. Nessun testo sarà restituito né ceduto a terzi. Tutti e solo i finalisti e vincitori  saranno avvertiti con comunicazioni personalizzate.

PREMIAZIONE La  premiazione è prevista nella seconda parte del 2017 in loco Al momento è prevista presso l’Università Politecnica delle Marche. In prossimità della Cerimonia saranno fornite per via e. mail  indicazioni confermate e vincolanti. I premi non  ritirati verranno spediti ai vincitori  all’indirizzo da loro indicato, senza alcun tipo di contribuzione da parte loro e  tramite  Poste Italiane eccetto che per gli assegnatari dei riconoscimenti speciali a cui sarà chiesto unicamente di inviare tre francobolli da novantacinque centesimi. La spedizione avverrà presumibilmente a conclusione dell’evento.

VERDETTO FINALE Il verdetto finale sarà inviato SOLO A finalisti, vincitori Premi Speciali,  agli organi di stampa cartacei e on line. Chiunque vorrà informarsi in proprio, può in qualsiasi momento scrivere, o inviare mail a [email protected]; o telefonare solo nelle ore 17-19 al 3484703588 (-solo nelle ore 1719)   

 ►NOTE  GENERALI  Ogni autore con la sua partecipazione e la firma sul proprio testo concede tacitamente il trattamento dei dati personali secondo le disposizioni della attuale normativa LEGGE sulla PRIVACY  D. Lsg 196/2003 e modifiche. Gli elaborati presentati non saranno restituiti. Si ribadisce che i dati degli autori non verranno ceduti a terzi estranei  ma usati unicamente nell’ambito del Concorso  e dei suoi collaboratori per  inoltrare, in invio nascosto le co​municazioni. 

 Non sono previsti rimborsi per spese d’albergo e di viaggio, i partecipanti vorranno prenotare  per loro conto il pernottamento perché NON abbiamo convenzioni specifiche.  L’organizzazione si riserva la facoltà, se obbligata per cause di forza maggiore  di apportare modifiche minime,   alle procedure e ai tempi qui indicati. L’organizzazione non risponde di inconvenienti attribuibili ad altri come mancati recapiti e  smarrimenti da parte di  Poste Italiane e mancati arrivi al destinatario di e-mail. La partecipazione al concorso “Idea Donna” implica la piena accettazione di tutti le indicazioni  del presente bando e con essa gli autori dichiarano tacitamente che: a) accettano l’invio di e-mail culturali al loro indirizzo di posta elettronica da parte dell’organizzazione e suoi collaboratori, b) le opere presentate sono frutto della loro creatività e che quindi non dovranno risultare  essere plagi o rielaborazioni di altri autori. L’autore con la partecipazione solleva gli organizzatori da qualsiasi responsabilità. L’operato della giuria è insindacabile . Nel dispiegarsi dell’evento l’organizzazione si riserva di apportare minime modifiche onde migliorare lo svolgimento complessivo dello stesso, che saranno prontamente comunicate agli iscritti. Ulteriori  informazioni possono essere richiesti in qualsiasi momento a​   ​

[email protected]

 

lettura

Continua l’impegno di Roberto Rattazzi per promuovere la lettura a Novara. Questa volta il lettore volontario della Biblioteca di Novara ha fatto visita agli studenti dell’Istituto superiore Bellini con il libro IL MAGO DI OZ .

Bob ha rappresentato il taglialegna di latta e poi,  nel gruppo, lo spaventapasseri.

lettura

Altra importante tappa è stata quella al castello di Galliate.

Durante il convegno indetto da ASL e NATI PER LEGGERE,  Bob ha parlato della sua esperienza di lettore volontario presso la TAV e il carcere di Novara.

lettura

Infine, ecco una esperienza davvero divertente: il Laboratorio di PET TERAPY  all’hospice di Galliate.

lettura

Buon lavoro Roberto Rattazzi e, soprattutto, grazie per il tuo lodevole impegno!

bambini

Fare l’insegnante forse è il mestiere più bello del mondo: lavorare e stare a contatto con tanti piccoli bambini ti riscalda il cuore con i loro sorrisi, i loro pensieri, i loro stupori e le loro sorprese.

Un lavoro che non sempre è lavoro, ma il più delle volte diventa gioia e piacere.

Soprattutto quando una tua piccola alunna si avvicina a te e  ti dona un regalo così grande e così sentito, che ti trasmette mille splendide cose.

Grazie a tutti i bambini e grazie alla piccola Ginevra!

opaglio

Presso lo splendido contesto del Teatro degli Scalpellini, il piccolo e delizioso teatro di San Maurizio d’Opaglio, continua la quinta edizione del GIUGNO MUSICALE di San Maurizio, una piccola stagione di concerti organizzata dall’assessore alla cultura Patrizia Franzina e dal Maestro Massimo Fiocchi Malaspina, in collaborazione con Teatro delle Selve – Bottega teatrale di San Maurizio d’Op. –  stagione VADO A TEATRO!

Quest’anno il giugno musicale è stato inaugurato da un’Anteprima straordinaria , il concerto finale della Masterclass per Ottoni organizzata dall’associazione Angolo delle Ore. La masterclass  si è svolta nel finesettimana del 27 e 28 maggio presso il Convento di Monte Mesma ed ha coinvolto circa una trentina di musicisti, la gran parte giovani e giovanissimi, provenienti dal novarese, dal verbano-cusio-ossola ma anche dalla Svizzera. Nei due giorni di masterclass gli allievi sono stati seguiti dai componenti del quintetto d’ottoni PentArs Nova Brass Quintet, giovane compagine del verbano che sta riscuotendo notevoli consensi sul territorio nazionale e il 28 maggio alle 18 presso il Teatro degli Scalpellini si è tenuto il concerto conclusivo che ha visto protagonisti allievi e docenti.

ottoni

Masterclass ottoni

Dopo il concerto dello scorso 4 giugno, Il Giugno Musicale 2017 proseguirà con l’appuntamento di Giovedì 15 giugno alle 21, che prevede il consueto concerto dedicato al magico mondo delle voci bianche in cui si esibiranno bambini e ragazzi che avranno frequentato, nei giorni precedenti, il laboratorio di canto corale del Giugno Musicale.

opaglio

Masterclass ottoni

Il Giugno Musicale 2017 si concluderà Domenica 18 giugno alle 21 con il coro Polifonico Stendhal della Scuola di Musica Dedalo di Novara, già ospite delle precedenti edizioni, che proporrà una serata interamente dedicata alla musica corale di Gabriel Faurè ed eseguirà lo splendido Requiem e il Cantique de Jean Racine.

 

Tutti i concerti sono ad ingresso libero con offerta volontaria per sostenere il progetto Giugno Musicale.

 

 

GIOVEDI’ 15 giugno – ore 21 – TEATRO DEGLI SCALPELLINI (S. Maurizio d’Opaglio)
Benvenuta Estate!
Questo concerto, ormai appuntamento consueto nel Giugno Musicale, vedrà come protagoniste le voci bianche! Il concerto sarà preceduto da un laboratorio di quattro pomeriggi tenuto da Massimo Fiocchi Malaspina e aperto a bambini provenienti dai cori di voci bianche del territorio e dei bambini delle scuole di San Maurizio che desiderano approfondire l’esperienza del canto corale già iniziata a scuola. Il laboratorio sarà gratuito e avrà luogo presso il teatro da lunedì 12 a giovedì 16 dalle 15.30 alle 19. I bambini miglioreranno la propria tecnica vocale e impareranno i brani che saranno eseguiti al concerto conclusivo.

 

DOMENICA 18 Giugno – ore 21 – TEATRO DEGLI SCALPELLINI (S. Maurizio d’Opaglio)

A tutto Fauré

Con Eudossia Drei, Niccolò Scaccabarozzi, Riccardo Brumat, Coro Polifonico Stendhal e Massimo Fiocchi Malaspina

Una serata dedicata alla musica corale del grande compositore romantico francese con l’esecuzione dello splendido Requiem nella versione per soli, coro, violino e pianoforte e altri brani per coro. Protagonista il coro polifonico Stendhal della scuola di musica Dedalo che torna ospite del Giugno musicale

 

 

 

couc cous
A SELEZIONARLI UNA GIURIA PRESIEDUTA DALLA FOOD BLOGGER SONIA PERONACI

LA 20^ EDIZIONE DELLA RASSEGNA DAL 15 AL 24 SETTEMBRE A SAN VITO LO CAPO

Al via le selezioni per gli chef italiani che si sfideranno alla prossima edizione del Cous Cous Fest, la 20^ in programma a San Vito Lo Capo dal 15 al 24 settembre prossimi. Torna, infatti, anche quest’anno il “Bia CousCous Chef Contest”, la terza edizione del concorso volto a selezionare i cuochi che gareggeranno al Campionato Italiano Bia CousCous in programma a San Vito Lo Capo il 16 e il 17 settembre.

Partecipare alle selezioni è facile: fino al 30 giugno gli chef possono iscriversi online sul sito https://contest.couscousfest.it/ caricando la loro ricetta di cous cous insieme a una foto e una descrizione del piatto. Sarà Sonia Peronaci, una delle food blogger più influenti d’Italia, a presiedere la giuria tecnica che valuterà le candidature ricevute. Tra tutti i partecipanti ne saranno selezionati 6: 5 scelti dalla giuria tecnica e uno dagli utenti sul web che possono votare, sulla stessa piattaforma, il loro preferito. I sei chef selezionati si sfideranno sul campo a San Vito Lo Capo, preparando la loro ricetta. Il vincitore entrerà a far parte della squadra italiana in gara al Campionato mondiale di cous cous che vedrà la partecipazione di chef provenienti da 10 paesi del mondo giudicati, quest’anno, da Joe Bastianich, l’imprenditore statunitense di origini italiane partner e fondatore di Eataly Usa, noto in Italia grazie alla partecipazione come presenza fissa tra i giudici di Masterchef Italia.

Il regolamento del concorso, intitolato a Bia CousCous, azienda leader nella produzione di cous cous a livello europeo e mondiale nella produzione di cous cous biologico, con sede ad Argenta (Fe), si trova sul sito contest.couscousfest.it.

Sarà un’edizione speciale quest’anno per il Cous Cous Fest, il Festival internazionale dell’integrazione culturale che festeggia il suo ventennale con un programma che vedrà in scena grandi ospiti ed artisti internazionali. La rassegna è organizzata dall’agenzia di comunicazione Feedback in partnership con il Comune di San Vito Lo Capo. Da venerdì 15 a domenica 24 settembre 2017 saranno dieci giorni appuntamenti tra gastronomia, cultura, musica, spettacolo. Tra le novità di quest’anno i Celebrity cooking: vip e personaggi dello spettacolo, smessi i panni di attori, presentatori o subrette, cucineranno per i visitatori della rassegna dando vita ad appuntamenti all’insegna del gusto e del divertimento. Già confermati, inoltre, i primi artisti che si esibiranno in concerto gratuito durante le serate del festival: Jarabe de Palo, Francesco Gabbani e Joe Bastianich and The Ramps. Presto saranno resi noti gli altri artisti che completeranno il palinsesto musicale.

Maggiori informazioni sul sito www.couscousfest.it
Infoline: Ufficio turistico di San Vito lo Capo, tel. 0923 974300

Facebook: https://www.facebook.com/CousCousFest

Twitter: https://twitter.com/Cous_Cous_Fest

Instagram: couscousfest