Le RaccontaStrocche di Isa Voi: ARLECCHINO CAFFE’LATTE

Finalmente è arrivato

il giorno che ho tanto aspettato!

Carnevale è un giorno pazzo:

voglio volare come un razzo!

Il vestito ho preparato,

or deve esser solo indossato:

tanti pezzi colorati

che ho trovato nei mercati

han creato un’opera d’arte

che sfilerà in ogni parte.

Un pezzo rosso e uno giallo

come il becco del mio gallo;

uno bianco, uno verde e uno blu

come gli occhi che hai tu.

Soddisfatto e allegro giro

per le strade di Torino;

ma la gente mi guarda esterrefatta:

avrò fatto forse una malefatta?

Arlecchino ha il marrone in viso!”:

gridan tutti all’improvviso.

Per favore, state zitti,

ogni colore ha i suoi diritti!

Rosso, verde, bianco e blu,

quale è il colore in più?

Io non so a quale rinunciare

perché tutti fan sognare!

Sono confuso e non capisco il perché

per tutti i colori posto non c’è.

Così mi guardo allo specchio stupito

e ammiro il marrone del mio colorito!

Quindi cari amici miei,

a Carnevale io festeggio,

portando il marrone a passeggio!

E se a voi farà simpatia,

sfileremo tutti in allegria!

di Isa Voi

Precedente "Loro dicono...tu scegli e sogna a occhi aperti!", l'8° puntata del racconto di Samuele Avantage Jr Goury Successivo "Lupo solitario", la nona avvincente puntata del racconto di Samuele Avantage Jr Goury

2 commenti su “Le RaccontaStrocche di Isa Voi: ARLECCHINO CAFFE’LATTE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.