Il 2 ottobre a Miasino “Carmina Burana” di Carl Orff

IMG-20160923-WA0004

Ingresso libero
Le offerte raccolte durante la serata saranno devolute alla Caritas Italiana
per la Colletta terremoto centro Italia

IMG-20160923-WA0003

Dopo il successo di critica e pubblico ottenuto a Milano alla Palazzina Liberty il 24 giugno
nell’ambito del festival MiAmOr Pianolink e per Tones on the Stones nella imponente cava di pietra
di Trontano il 23 luglio i Carmina Burana di Carl Orff vengono proposti a Miasino, nella chiesa di
San Rocco, domenica 2 ottobre alle ore 21. L’allestimento di questo capolavoro della storia della
musica occidentale è il risultato di un laboratorio guidato dal Coro polifonico Stendhal della scuola
di musica Dedalo di Novara e aperto ad altre realtà corali del territorio. Ne è risultato un grande

coro di circa un centinaio di coristi amatori, ma con esperienza di canto corale, provenienti dal
novarese (Novara, Galliate, Cameri, Marano Ticino) ma anche dal Borgomanerese (Borgomanero,
Gattico), dal Cusio, dall’Aronese fino alla presenza di qualche corista proveniente da realtà corali di
Milano.
Si tratta di una composizione di enorme impatto, amata da tutti, sia cultori di musica che semplici
curiosi, proprio per la vitalità dei brani, per la ricchezza dei testi e per la ritmica incalzante.
Chiunque conosce e ha già ascoltato più volte il primo numero dei Carmina Burana (O fortuna
imperatrix mundi), brano utilizzato come colonna sonora per innumerevoli film o video di vario
genere, e gli altri brani, anche se meno noti, sono comunque di facile ascolto. La versione che si
propone per il concerto di Miasino è una versione originale ed è per soli, coro, coro di voci bianche,
pianoforti, quintetto di ottoni e percussioni. La presenza degli ottoni renderà ancora più d’impatto
e travolgente questa straordinaria composizione. Parteciperanno al concerto solisti giovani ma già
apprezzati a livello nazionale e internazionale: Giorgia Paci, Mauro Bonfanti e Pasquale Scircoli.
Il concerto, organizzato dall’associazione culturale novarese Angolo delle Ore, è stato reso possibile
grazie alla generosità dei comuni di Miasino e Ameno e di una cordata di alcuni imprenditori e
professionisti del territorio che hanno dimostrato grande sensibilità al progetto. Durante la serata
saranno raccolte offerte che saranno destinate alla Caritas Italiana per la Colletta terremoto centro
italia.

IMG-20160923-WA0002
“Credo che il concerto di Miasino sia un evento imperdibile per chi voglia rivivere o conoscere per
la prima volta l’impatto primordiale e dirompente di alcune parti dei Carmina Burana, le melodie
dolci e suadenti delle sezione dedicata all’amore e la graffiante ironia di In taberna. La presenza del
quintetto di ottoni in questa insolita versione arricchirà ulteriormente di colori la già bella versione
per pianoforte e percussioni. E’ un’occasione per vivere questo capolavoro in una località e in una
zona che ci invidiano in tutto il mondo ed è anche una serata in cui riflettere e dare il proprio
contributo per sostenere chi ha vissuto la grande tragedia del terremoto in centro Italia.
Ed è anche un’occasione per ascoltare e gratificare il lavoro di molti giovani musicisti professionisti
del nostro territorio, di un gruppo di voci bianche che si sono via via sempre più affiatate durante
le prove e i concerti e di un grande coro amatoriale che è il frutto dell’impegno di molti coristi
provenienti da varie realtà, guidati con una lodevole quanto non comune disponibilità dei propri
maestri che hanno creduto con entusiasmo in questo progetto. Questi Carmina Burana sono
dunque da ascoltare non solo per la bellezza e la grandiosità della musica in sé, ma anche per la
bellezza che il fare musica insieme porta sempre con sé”
MassimoFiocchi Malaspina
Esecutori
Giorgia Paci, Soprano
Mauro Bonfanti, Baritono
Pasquale Scircoli, Tenore
Andrea Zanforlin, Pianoforte
Damiano Morellini, Simone Morellini, Trombe
Edoardo Bellini, Corno
Stefano Bertozzi, Trombone
Alessandro Grigolon, Tuba
Maria Luisa Pizzighella, Timpani
Davide Broggini, Diego Verzeroli, Gianluca Centola, Percussioni
Massimo Fiocchi Malaspina, Direttore
Elenco cori da cui provengono i coristi coinvolti nel progetto
Coro Stendhal della Scuola di Musica Dedalo, Novara
Le Voci del Mesma, Ameno
Coro Pietro Generali, Gattico
Corale San Giovanni Battista, Marano Ticino
Corale San Gaudenzio, Novara
Coro Novaria, Novara
Coro Controcanto, Cameri
Coro di voci bianche Dedalo, Novara
Piccolo Coro Crescendo, Istituto Marcelline, Arona
Piccoli cantori di San Marco, Milano
Coro Arcobaleno, Marano Ticino

Mailing Carmina Burana Miasino 2 ottobre

Precedente Un progetto creativo sui quattro elementi: come incentivare la lettura e la fantasia Successivo LE REGOLE DEL GIOCO

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.