Mauro Cesaretti

download (1) (1)

Ha iniziato a  recitare all’età di 4 anni in spettacoli e recite di vario tipo.
Ha frequentato il Corso Teatro Junior del Teatro Stabile delle Marche, insegnate Elisabetta Parisini, fino all’età di 11 anni per ricevere un’impostazione teatrale.
Ha smesso di recitare nel 2009, nonostante venga saltuariamente chiamato a recitare in alcuni video o spettacoli.

Ha iniziato a suonare il pianoforte privatamente all’età di 8 anni, insegnante Andrea de Rosa.
Ha frequentato il Corso di pianoforte classico e moderno presso l’Accademia Musicale di Ancona, insegnate Arnaldo Giacomucci, per ricevere una conoscenza base dello strumento.
Dopo il 2007 ha ripreso a suonare il pianoforte privatamente, insegnante Cristina Ratti, fino al 2008.
Nel 2010 ha ricominciato a comporre autonomamente canzoni proprie (principalmente musica).

Ha conseguito un Corso di canto moderno presso l’Accademia Musicale di Ancona nel 2008.

Nel 2011 – 2012 ha seguito un corso di coro, insegnante Marco Guarnieri, esibendosi come baritono con il coro Liceo Galilei e la Corale “V.Cruciani” in diverse occasioni nelle Marche.

È stato membro del Consiglio della I Circoscrizione dei ragazzi dal 2007 al 2010, vicepresidente nell’anno 2008/2009, ideando un’iniziativa portata a sensibilizzare la cittadinanza al problema delle feci canine, e presidente nel anno 2009/2010.
Dal 2010 è iscritto e membro attivo dei Giovani Democratici di Ancona.

Ha lavorato a diversi lavori giornalistici ed ha creato vari articoli pubblicati in ambito scolastico.

All’età di 11 anni si è avvicinato al mondo della poesia seguendo inizialmente come esempio, il poeta Valerio Cuccaroni.
Tra il 2007 e il 2009 ha approfondito poeti trecentisti, ottocenteschi e novecenteschi.
La sua vera vena poetica si è scatena, però, alla fine del 2009 quando ha pensato di creare una poesia che si distaccasse da quella moderna e che si avvicinasse ad un’idea più classica.

2013 – 2014

E’ uscita nell’ottobre del 2013 la sua prima opera, una silloge intitolata “Se è Vita, lo sarà per sempre” di 114 pagine editata da Edizioni Montag.
Essa è il primo volume di una trilogia.

Ha registrato 4 pillole presso Veronica My Radio e ha ricevuto articoli dal Resto del Carlino, Urlo AnconaToday, Edizioni Vivere, e altri portali online.
Nell’edizione NN. 97/98 dalla rivista Osservatorio Letterario, ha ricevuto una recensione del suo libro.
Ha ricevuto, anche, un articolo e una recensione dal blogger Riccardo Mainetti.

Ha creato un iniziativa chiamata “Body Poetry” che vedrà per ogni mese la realizzazione di un video che esprimerà la poesia per mezzo del corpo. I video saranno diretti da lui stesso con la regia di Alessandro Compagnucci e Emanuele Algati, le coreografie del ballerino Luca Marchetti e le musiche del pianista Alessandro Pellegrini.

Ha iniziato nel 2013 il suo tour letterario “Se è Vita, lo sarà per sempre” affiancato dal cantautore Alessandro Pellegrini.

Per adesso le presentazioni del tour hanno visto partecipi vari artisti: il ballerino Simone Rosato, il contrabbassista Kian Soltani, il clarinettista Gabriele Bernardini, la violinista Irene Paolini, il chitarrista Leonardo Squeo, il gruppo Inottobottoni e l’attore Daniele Bianchini.

Il suo blog: http://maurocesaretti.blogspot.it/

Precedente "Se è vita lo sarà per sempre", di Mauro Cesaretti Successivo Commissario Cerusa, Squadra Mobile. In un modo o nell'altro - di Maurizio Mos

Lascia un commento

*