Dona un libro e aiuta a far “crescere” le biblioteche scolastiche: grande partecipazione alla libreria Paoline di Novara

IO LEGGO PERCHè

Grande successo per l’iniziativa “Io leggo perchè” alla libreria Paoline di Novara.

Lettori, genitori e alunni hanno contribuito con impegno ad arricchire le biblioteche scolastiche registrate acquistando e donando un libro a scelta.

Molti i titoli acquistati e davvero significative le dediche lasciate sui volumi dai donatori.

Tra tutti coloro che hanno aderito al progetto sono state presenti molte scuole. Proprio ieri, infatti, sono venuti a far visita alla libreria alcuni alunni e insegnanti della scuola secondaria inferiore Bellini di Novara e l’insegnante Elena Perotti della scuola primaria M. Coppino di Pernate, in compagnia di alcune alunne.

Gli studenti, oltre ad acquistare personalmente dei libri, si sono soffermati in libreria per coinvolgere i visitatori nell’iniziativa, invitandoli a donare un libro per le biblioteche scolastiche cittadine.

Insieme alla gioia dell’inaspettato numero di libri donati, la conferma più importante è stata l’amore dei libri e della lettura manifestata ancora una volta da giovani e meno giovani: un dato che fa capire come resta sempre vivo il valore della cultura e dell’arricchimento personale tramite le parole. I giovani lettori di oggi saranno uomini informati e consapevoli di domani.

E’ importante sottolineare come sia importante la presenza di insegnanti che per primi sentono l’amore per i libri e  riescono a trasmettere con impegno (sia morale sia di tempo) questa loro passione agli studenti, facendo crescere lettori appassionati e curiosi

Abbiamo tutti ancora tempo fino al 27 ottobre per recarci alla libreria Paoline e donare un libro per i giovani studenti: vi aspettiamo numerosi!!!!!!

 

IO LEGGO PERCHè

io leggo perchè

io leggo perchè

 

 

 

 

 

 

Precedente "I giardini incantati", la silloge poetica di Stefano Labbia Successivo Area Sanremo TIM 2018 entra nella fase finale

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.