“Leoni ammaestrati”, in radio e nei digital store il nuovo singolo di Cesare Isernia

Leoni ammaestrati,” il nuovo singolo di Cesare Isernia è stato un’anticipazione dell’album “La strada della felicità” e che si propone l’obiettivo ambizioso di portare l’ascoltatore a riflettere sul concetto di felicità permanente (e non solo momentanea). La copertina dell’album, svelata in anticipo, propone un modello grafico che parte dalla ricerca della felicità e si sviluppa attraverso il superamento di ostacoli prima esterni e poi interni che si frappongono al raggiungimento della felicità per poi soffermarsi, infine, sui valori che umanamente esprimiamo quando diventiamo vera espressione di noi stessi. In tal senso, il singolo Leoni ammaestrati va inquadrato tra gli ostacoli esterni: gli altri, le persone (vicine o lontane), che ci trascinano come sabbie mobili nei luoghicomuni e ci portano a ragionare per stereotipi e secondo schemi precostituiti che ci ingabbiano.

videoclip: https://www.youtube.com/watch?v=m8xzxma3YqA

Biografia

Cesare Isernia (Casoria – Na)è un cantautore italiano classe 1966. Laureato in economia, risulta iscritto alla SIAE dal 1994. Nel 2012 ha conseguito il diploma del Corso Autori presso il CET di Mogol ed ha al suo attivo 3 album autoprodotti: ANIME (2012); SONO LAUREATO IN ECONOMIA (2014); DI VITA, MORTE E MIRACOLI (2016).

Il nuovo lavoro, registrato a luglio 2018 con la produzione artistica di Massimo De Vita (Blindur) e l’apporto tecnico di Paolo Alberta (Negrita, Ligabue, Renga, ecc.), si sviluppa in modo piuttosto originale attraverso un modello che il cantautore riporta in copertina e presenterà dal vivo seguendo una modalità aula/teatro con feedback continui pubblico/artista. Un modo diverso per comunicare contenuti oltre che canzoni con l’abbandono dello pseudonimo Cé utilizzato nelle precedenti pubblicazioni.

Pagina facebook:

https://www.facebook.com/CesareIserniaCe/

Canale youtube:

https://www.youtube.com/user/CeBandOfficial/featured
Precedente Poesie per bambini: MOON DAY Successivo Fabrizio Rovella: 27 anni di Sahara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.