Nelle nostre sezioni arriva la primavera!

Care maestre, educatrici, nonni e mamme,

oggi vi propongo una divertente attività didattica ideata dall’insegnante Ninetta Pedullà, un’insegnate di Novara che da anni lavora nella scuola dell’infanzia, ama il suo lavoro e crede moltissimo nelle capacità dei bambini e negli stimoli che essi ci donano ogni giorno con la loro fantasia, creatività e spontaneità.

Ninetta oggi condivide con noi l’arrivo della primavera con la realizzazione di questo bellissimo prato fiorito e multicolore.

Bastano davvero pochi e semplici materiali per crearlo: cartoncino e fogli di vari colori, colla e forbici.

L’insegnante mette a disposizione degli alunni delle forbicine e li invita a ritagliare delle sottili striscioline.

Una volta preparate, le striscioline verranno incollare seguendo la forma di una stella, seguendo la piegature verso l’interno. Dovranno essere creati 7 petali.

Questa attività dovrà essere eseguita in piccoli gruppi, con la guida di un’insegnante.

Dopo aver realizzati i fiori, l’insegnante metterà a disposizioni alcuni cartoncini colorati per formare il corpo delle coccinelle; i bambini dovranno ritagliare queste parti seguendo le linee precedentemente disegnate, piegare a metà una delle due parti del corpo (quella superiore) e incollare sul dorso della coccinella sette palline nere di carte crespa. Sette puntini neri proprio come i sette petali dei fiori.

Il prato sarà formato da un semplice pezzo di carta crespa verde che verrà tagliato nella parte superiore in modo casuale (come bella foto sopra).

Questa attività coinvolge tutti i campi di esperienza, dalle attività grafiche pittoriche, dalla manualità ai concetti matematici.

Buon lavoro e ben arrivata primavera!

Precedente "Mio figlio sta crescendo", di Tullio Alberto vi aspetta alla Libreria Paoline di Novara Successivo "Buen camino", gli ultimi due capitoli dell'autobiografico racconto sull'appassionante viaggio di Samuele Avantage Goury

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.